Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia

Acciai Speciali Terni: vendita del sito, sicurezza e campagna vaccinale. Uilm: “Superare proclami e sterili polemiche”

I temi al centro dell’incontro che si è svolto nella sede sindacale riunendo le Rsu Uilm di Ast e la segreteria generale

foto di repertorio

Quattro temi all’ordine del giorno nella riunione che si è svolta, nel corso della mattinata di lunedì 7 giugno, presso la sede della Uilm di Terni. Vi hanno partecipato le Rsu del sindacato di Acciai Speciali Terni e la segreteria generale. Durante l’incontro si è parlato del percorso di vendita, concernente il sito produttivo ternano, il tema della sicurezza, la campagna vaccinale da mettere in atto ed il rinnovo delle rappresentanze sindacali unitarie.

A margine del confronto la Uilm: “Considera l’unità di obbiettivi tra i lavoratori e per conseguenza dell’ambiente sindacale, un valore determinato e determinante per affrontare nel modo più lucido, solido e efficace i prossimi mesi”. A tal proposito la segreteria e la Rsu Uilm di Ast: “Credono che i tempi delle chiacchiere, dei proclami, delle sterili polemiche e dei ridicoli protagonismi di alcuni, debbano velocemente essere superati da tempi all’insegna della concretezza, della presenza sempre più costante e dell’azione decisa. In questo contesto sulla questione della vendita ci debba essere da parte di tutti i livelli istituzionali (provinciali – regionali – nazionali) e di rappresentanza politica la massima attenzione per quello che Ast rappresenta per l’intero sistema manifatturiero italiano, ed è per questo motivo che il silenzio assordante intorno a questa vicenda alimenta incertezza”.

Ed ancora: “La Uilm rivendica, sin da subito, che il Governo risponda positivamente e velocemente alla richiesta d’incontro inviata dalle principali organizzazioni sindacali convocando un tavolo di confronto al Mise, come auspichiamo che manifesti e dimostri la volontà di utilizzare fino in fondo tutti gli strumenti a sua disposizione al fine di indirizzare la fase di vendita in una prospettiva che garantisca un profilo Internazionale, l’integrità e l’unicità del sito, i volumi produttivi, i livelli occupazionali, gli investimenti e tutto il sistema degli appalti e delle ditte terze”. Altro tema affrontato quello della sicurezza sul lavoro: “la campagna di prevenzione, sensibilizzazione e di azione anche con investimenti mirati debba rappresentare un obbiettivo giornaliero costante con coinvolgimenti sempre più specifici per l’adeguata risoluzione delle problematiche, volte a garantire un livello di certezze e tutele adeguate”.

Sulla possibilità di mettere in atto la campagna vaccinale, nella location della mensa aziendale, la posizione del sindacato: “Rispetto alle adesioni dei lavoratori, alla responsabilità che si è dimostrata dalla minore propagazione del contagio degli ultimi giorni, il tutto deve rappresentare l’opportunità per tornare rapidamente a svolgere assemblee in presenza ed in sicurezza. Le riteniamo doverose ed essenziali e devono inoltre rappresentare anche l’opportunità per definire i tempi dei rinnovi delle rappresentanze Sindacali Unitarie che ricordiamo, è un diritto sacrosanto di tutti i dipendenti per poter democraticamente esprimere da chi farsi rappresentare e tutelare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciai Speciali Terni: vendita del sito, sicurezza e campagna vaccinale. Uilm: “Superare proclami e sterili polemiche”

TerniToday è in caricamento