Lunedì, 20 Settembre 2021
Notizie dall'Umbria

Coronavirus, raggiunto l’accordo per somministrare i vaccini anche in farmacia

Via libera per le strutture pubbliche e le private convenzionate, Coletto: contribuiranno a mettere in sicurezza la comunità umbra. Ora dipende dalla quantità di vaccini che arriveranno in Umbria

Siglato l’accordo tra la Regione Umbria e le associazioni delle farmacie pubbliche e private convenzionate per la somministrazione da parte dei farmacisti dei vaccini anti-Covid.

“Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, le farmacie hanno svolto un ruolo importante. Ora, con l’avvio delle vaccinazioni ai cittadini il loro ruolo assumerà una valenza altissima, visto che contribuiranno, attraverso l’immunizzazione, a mettere in sicurezza la comunità umbra”, commenta l’assessore alla salute della Regione Umbria, Luca Coletto.

“La diffusione capillare delle farmacie sul territorio regionale – ha detto Coletto - rappresenta un’opportunità per raggiungere i cittadini. L’emergenza sanitaria ha reso indispensabile e urgente la necessità di rafforzare la resilienza, la prossimità e la tempestività di risposta del sistema sanitario prevedendo l’implementazione delle attività assicurate dalla rete territoriale delle farmacie. In emergenza – ha concluso - bisogna raccogliere tutte le opportunità e ringraziamo i farmacisti che, insieme ai medici di medicina, si adopereranno per permettere a tutti noi di lasciarci al più presto alle spalle l’emergenza sanitaria”.

L’accordo diventerà operativo in base all’approvvigionamento e alla disponibilità dei vaccini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, raggiunto l’accordo per somministrare i vaccini anche in farmacia

TerniToday è in caricamento