Bonus prima casa, ecco i requisiti per partecipare al bando e ottenere contributi fino a 40mila euro

Le domande da settembre. Età, redditi e vincoli da rispettare: chi può partecipare. Gli immobili dovranno essere acquistati entro sei mesi dall’approvazione della graduatoria e non potranno essere venduti per cinque anni

Gli uffici dell’assessorato regionale alle politiche abitative hanno definito i requisiti che dovranno essere rispettati per partecipare al bando che permette di accedere ad un contributo a fondo perduto per l’acquisto della prima casa.

Per partecipare occorre essere cittadini italiani o in regola con le normative relative al permesso di soggiorno ed avere residenza anagrafica o attività lavorativa (stabile o principale) da almeno cinque anni in Umbria. Inoltre, i richiedenti non possono avere titolarità (proprietà, comproprietà, nuda proprietà, uso usufrutto) su alloggi che si trovino sul territorio nazionale.

In base a quanto previsto dal regolamento, sono destinatari dei contributi le coppie che, alla data di pubblicazione del bando, sono coniugate o conviventi nel medesimo stato di famiglia anagrafico. Entrambi i componenti la coppia devono avere un’età inferiore ai 40 anni o compiere il 40esimo anno di età nel 2020; i nuclei familiari monoparentali, ovvero quelli che, alla data di pubblicazione del bando, sono composti anagraficamente da un solo genitore (vedovo/a, separato/a, celibe/nubile) e figli a carico; i single, ovvero i nuclei familiari che, alla data di pubblicazione del bando, sono composti anagraficamente da una sola persona (vedovo/a, separato/a, celibe/nubile), di età ricompresa tra i 25 anni e i 35 anni entrambi compiuti nell’anno 2020.

Per quanto riguarda i requisiti legati al reddito, le coppie coniugate o conviventi devono essere titolari di un reddito alla data di pubblicazione del bando e avere un Isee 2020 ricompreso tra 4mila e 25mila euro; per le famiglie monoparentali, l’Isee 2020 deve essere ricompreso tra 4mila e 23mila euro; per i single l’Isee deve essere ricompreso tra 5mila e 23mila euro.

Il contributo corrisponde al 30% del costo dell’alloggio indicato nel contratto d’acquisto fino ad un massimo di 30mila euro per giovani coppie e nuclei monoparentali. Il limite sale a 40mila euro se l’alloggio acquistato è ricompreso nel centro storico dei comuni. Il contributo massimo è di 20mila euro per i single, che sale a 30mila se l’alloggio acquistato è ricompreso nel centro storico dei comuni.

Rispetto all’importo complessivo a disposizione (3,8 milioni di euro) il 70% delle risorse sarà destinato alle giovani coppie, il 15% ai nuclei monoparentali e il 15% ai single. “Dalla notifica regionale dell’ammissione a finanziamento – dice il regolamento - ai richiedenti viene assegnato un termine di sei mesi per acquistare l’alloggio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’alloggio deve essere cointestato al 50% dai componenti la coppia per i nuclei familiari coniugati o anagraficamente conviventi e non può essere né venduto né locato per cinque anni dalla data dell’acquisto, salvo autorizzazione, concessa solo per gravi e sopravvenuti motivi. Conseguentemente, per lo stesso periodo deve essere mantenuta la residenza del nucleo familiare nell’alloggio acquistato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Apre a Terni: “Il punto vendita di intrattenimento più grande del centro Italia”. Dalle difficoltà del Covid al coraggio di investire

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

  • Mercatino di Natale a Terni. Cambia la location dopo le polemiche dello scorso anno: “Via libera a 60 mila euro per gli eventi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento