rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Notizie dall'Umbria

Umbria, esce di casa e sparisce nel nulla. Tredicenne ritrovata da un passante a Milano

Ore di paura per una famiglia di Città di Castello. La minorenne è stata ritrovata da un passante nella metro di Milano

Esce di casa e sparisce nel nulla. Ore di paura per una famiglia di Città di Castello. La figlia 13enne ha detto che sarebbe andata a scuola, ma scompare. Poi il lieto fine, grazie alle ricerche della polizia: un passante la riconosce nella metro di Milano e con l’aiuto di un operatore di vigilanza privata la consegna agli agenti. 

La ragazzina è uscita di casa la mattina, dicendo di andare a scuola, con in tasca il bancomat dei genitori. E non è più tornata a casa. I familiari, terrorizzati, hanno chiesto aiuto al Commissariato di Città di Castello. Le indagini dei poliziotti hanno concentrato le ricerche su Milano, città dove vive un'amica della 13enne con cui ultimamente chattava spesso, diramando una descrizione dettagliata della ragazzina a tutti gli organi di polizia, alle agenzie di vigilanza privata e su tutti i mezzi di trasporto della città. Così si è arrivati al lieto fine: in tarda serata un passante riconosce la 13enne nella metro di Milano e con l'aiuto di un vigilante la porta alla polizia. La ragazzina è stata subito riaffidata ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, esce di casa e sparisce nel nulla. Tredicenne ritrovata da un passante a Milano

TerniToday è in caricamento