La salute delle famiglie ternane finisce sotto la lente dell’Europa

Terni è fra le città campione nell’indagine condotta dall’Istat, da lunedì via alle rilevazioni su stili di vita, ricorso a servizi sanitari e livelli di benessere

Dalla prossima settimana partirà la seconda fase dell’indagine europea sulla salute. Terni fa parte del campione delle città italiane che partecipano a questa indagine condotta dall’Istat. Saranno rilevate informazioni sulle condizioni di salute e il ricorso ai servizi sanitari per un rilevamento che riguarda tutti gli stati dell’Unione europea. Il fine è anche quello di confrontare tra Paesi i principali indicatori di salute.

Nei prossimi giorni, tre rilevatori incaricati dai Servizi statistici del Comune contatteranno le 62 famiglie che sono state estratte casualmente per formare il campione. Il questionario di rilevazione, contiene quesiti sulle condizioni di salute, sugli stili di vita dei cittadini (attività fisica, consumo di bevande alcoliche, di tabacco) e sul ricorso ai servizi sanitari locali.

“I risultati di questa indagine - spiegano i Servizi statistici del Comune - sono di grande rilevanza sociale in quanto offrono dati preziosi ed aggiornati per monitorare i principali aspetti della salute e procedere poi ad una programmazione sanitaria che soddisfi i reali bisogni dei cittadini”.

Quella sulla salute non sarà l’unica indagine che interesserà la città dell’acciaio. In questo periodo autunnale, si concentrano infatti importanti rilevazioni statistiche e i primi di ottobre partirà anche il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni che, anche quest’anno, come avvenuto nel 2018 riguarderà a Terni oltre 5.000 famiglie tra quelle che lo compileranno on line e quelle che saranno intervistate dai rilevatori comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento