rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza femminile, l'Orvieto vince e conquista il campionato: "Vittoria che parte da lontano"

Successo e trionfo stagionale per le ragazze di mister Riccardo Pettinelli: "Gruppo fantastico, abbiamo dato tutto e ora continuiamo a vincere"

Vincere è sempre bello, farlo dominando il campionato, forse, lo è ancora di più. E’ il caso della squadra femminile di calcio a 11 dell’Orvieto FC, che domenica, a quattro turni dalla fine, con tre partite ancora da disputare, ha matematicamente vinto il campionato di Eccellenza femminile umbro. Una vittoria che è partita da lontano, che la società del presidente Roberto Lorenzotti ha costruito e che ora ha ottenuto. Un successo creato sopra le basi gettate da un gruppo, dirigenziale e tecnico, che ha messo in condizione un insieme di ragazze di eccellere, e svettare. Domenica, il 5-1 servito alla Nestor, in sincrono alla sconfitta della Gualdo Women in casa del Torgiano, ha permesso alla matematica di consegnare all’Orvieto Fc il campionato e la conseguente promozione nel campionato di serie C.

“Domenica è stata una vittoria meritata per quanto visto sul campo - racconta mister Riccardo Pettinelli, tecnico della squadra, in una nota - nonostante la gara fosse iniziata male da parte nostra, dopo il gol di Antonini abbiamo ripreso a macinare gioco e siamo riusciti a chiudere il primo tempo sul 3-1. Nella ripresa siamo usciti con veemenza e abbiamo imbastito buone trame di gioco, che hanno portato a tante occasioni, alcune non concretizzate, ma per quello che si è visto sul campo il risultato è stato giusto. Sapevamo che sarebbe stata una vittoria importante per la volata finale, ma non pensavamo fino a questo punto”. Poi è arrivata la notizia della sconfitta del Gualdo, del vantaggio minimo “ipotetico” di 10 punti e la consapevolezza della vittoria. “Devo confessare che è stato un risultato davvero inaspettato e un fulmine a ciel sereno. Sapevamo che avrebbero giocato alle 21.00, quindi era anche difficile saperlo, ogni tanto provavamo a raccogliere informazioni per capire come andasse la gara… fino allo scoperta in tarda ora… Siamo campioni. Da lì è iniziato un susseguirsi di chiamate, festeggiamenti, anche in videochiamata visto che data l’ora erano per lo più tutte e tutti a casa”.

Un successo che parte da lontano. “Abbiamo iniziato a creare questa squadra da febbraio dello scorso anno, quando abbiamo preso Proietti dalla Ternana, poi mano mano abbiamo inserito giocatrici importanti come Nenna e Angelica Antonini, poi Monaco, che seppur infortunata da gennaio non si è mai tirata indietro nel sostenere le compagne. Sin dai primi allenamenti di quest’anno, però, abbiamo avuto sensazioni molto positive e ci siamo resi conto che potevamo puntare su obiettivi importanti. Come la Coppa, visto che nel 2020 non ci fu concessa l’occasione di giocarcela a causa del Covid, ma gara dopo gara, continuavamo ad avere la consapevolezza della nostra forza, arrivavano i risultati, anche di larga misura, c’era il gioco, e allora abbiamo iniziato a pensare di poter vincere il campionato. Molte di loro giocano insieme da anni, quindi ognuna conosceva a menadito la compagna. Ci è voluto un po’ amalgamarle tutte, e farle coesistere, ma una volta individuata la strada giusta è tutto venuto da sé. Abbiamo visto contribuire ogni singola giocatrice in tante occasioni. Le ragazze si sono divertite giocando, e questo è fondamentale”.

Con questo campionato si scrive una pagina importante dello sport orvietano. “Credo che ci renderemo conto a fine stagione della grande prova che abbiamo fatto durante tutto l’anno. Essendo un campionato molto breve, viste le poche squadre, vincerlo con ben 3 gare ancora da disputare è qualcosa di magnifico. Ma soprattutto di sapere che è il primo, storico titolo, della sezione calcio a 11 dell’Orvieto FC e che per di più è nel settore femminile ci rende fieri e orgogliosi. Non dobbiamo dimenticarci di quanto fatto negli anni passati, questo è un progetto che parte da molto lontano. Ora vogliamo continuare a vincere fino alla fine del torneo. Le ragazze sicuramente saranno molto più tranquille ora che il titolo è in tasca ma vogliamo provare ad abbattere ancora più questo primato, cercando di chiudere la stagione da imbattuti e a punteggio pieno. Lavoreremo ancora duramente in queste 3 settimane per cercare di migliorarci, questa squadra ha ancora molta fame di fare bene. Poi per il futuro, vedremo, intanto posso dire che ‘C siamo riusciti e C proveremo’”.

Ringraziamenti obbligati. “Mi faccio portavoce di tutta la squadra, i meriti sono molti, non solo di chi come noi scende in prima linea, ma soprattutto di chi sta dietro le quinte. Il mio pensiero è che i campionati non siano solo una vittoria di squadra ma anche societaria. Un grazie, quindi, a Massimo Bicorgna e Asso per tutta l’organizzazione dei materiali, mute sempre precise e la passione che trasmettono ogni volta che ci parli al campo, grazie a Roberto Palladino e Gianfranco Cencioni per la gestione comunicativa e formale, e soprattutto al nostro primo tifoso, ovvero il presidente Roberto Lorenzotti che è la persona che sta credendo da anni in questa squadra, se C saremo sarà merito soprattutto suo, perché formare squadre è semplice, ma migliorarsi di anno in anno non è da tutti! Un ringraziamento anche al direttore generale Maurizio Bellagamba per l’impegno, la costanza e la passione che mette in tutte le categorie della nostra società. E un grazie anche a tutti i dirigenti che fanno parte di questa grande famiglia che è l’Orvieto Fc. Grazie ancora a Marilena Calderini che è stata la prima a credere nel femminile e a formare 6 anni fa la prima squadra femminile a 11 dell’orvietano. Ma soprattutto grazie al mio staff, da Marco Provenzani a Vanessa e Marco Vagnoni per la presenza assidua al campo, a Daniele Menichetti come preparatore dei portieri. Ma soprattutto se questo sogno è stato possibile il grazie va a queste magnifiche ragazze che ci hanno regalato davvero un sogno, grazie infinite ragazze, siete state e sarete meravigliose”.

La rosa: Antimi Viola; Serafini Sofia (portieri); Baratta Elisa, Brunori Giorgia, Dottori Maria, Medori Alessia, Peterson Tashina, Proietti Vanessa, Provenzani Giada (difensori); Antonelli Martina, Antonini Matilde, Binnella Valentina (C), Rossi Matilde, Sforzini Ilaria (centrocampisti); Antonini Angelica,  Belcapo Vittoria, Corradini Giulia, Monaco Martina, Nenna Carmen, Quattrone Erica (attaccanti).

Lo staff: Pettinelli Riccardo (allenatore); Provenzani Marco (dirigente); Vagnoni Vanessa (prep. atl.); Menichetti Daniele (prep. port.); Vagnoni Marco (massaggiatore).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza femminile, l'Orvieto vince e conquista il campionato: "Vittoria che parte da lontano"

TerniToday è in caricamento