Scherma, Alessio Foconi verso le Olimpiadi: “Una gara attesa da quattro anni. Massima attenzione per preparare ogni singolo dettaglio”

Il campione di fioretto si proietta al grande appuntamento: “Mercoledì partiremo per il ritiro di Tirrenia. L’11 luglio, se la data sarà confermata, è prevista la partenza per Tokyo”

È arrivata l’ufficialità. Il campione di fioretto Alessio Foconi farà parte della spedizione olimpica, con l’ambizione di essere protagonista. Ventiquattro gli azzurri convocati per Tokyo 2021 che si cimenteranno nelle dodici prove previste, equamente distribuite a livello singolo e di squadra. Il classe 1989, in compagnia del maestro Filippo Romagnoli, ha dichiarato: “Fa sempre un bell’effetto vedere la certificazione relativa alla convocazione. È molto emozionante, stiamo continuando il nostro lavoro sulla pedana, sul campo e sotto il profilo mentale. Voglio arrivare preparato a Tokyo, un appuntamento importantissimo. Una situazione particolare, esperienza completamente nuova per tutti”.

Sensazioni in previsione del grande appuntamento: “Rispetto alle altre stagioni è un po' difficile poiché siamo scesi in pedana in poche circostanze. Simuliamo anche le situazioni di gara. Fisicamente sto benissimo, tecnicamente e tatticamente cerchiamo di lavorare sul dettaglio. Vogliamo essere lì al 1000%. Dobbiamo anche considerare anche il fattore imprevisto”. Tappe di avvicinamento: “Mercoledì partiamo per il ritiro di Tirrenia, concentrandoci su allenamenti e simulazioni. L’11 luglio se confermato partiremo per Tokyo, sostando in una località distante circa 40 minuti, per poi spostarsi al villaggio olimpico, a due giorni dalla cerimonia di inaugurazione. Avversari? Francia, Usa, Russia sono le nazioni con maggiore esperienza. Questa è una gara dove tutti possono essere competitivi. Conta molto la tensione, in taluni frangenti. Aspetti quattro anni questa manifestazione, rispetto alle altre prove che sono scadenzate anche ogni anno”.

Il programma

Duplice appuntamento per Alessio Foconi impegnato, come gli altri azzurri, presso il padiglione B dell’impianto fieristico “Makuhari Messe”. Lunedì 26 luglio è calendarizzata la prova di fioretto individuale mentre, domenica 1 agosto, scenderà in pedana con i compagni di selezione Andrea Cassarà e Daniele Garozzo. Riserva Giorgio Avola.

Si parla di

Video popolari

Scherma, Alessio Foconi verso le Olimpiadi: “Una gara attesa da quattro anni. Massima attenzione per preparare ogni singolo dettaglio”

TerniToday è in caricamento