Segregate in casa e costrette a prostituirsi: liberate tre "schiave" del sesso

Operazione dei carabinieri in via Lungonera a Terni, arrestati i due aguzzini

Erano arrivate in Italia per trovare un lavoro e invece sono finite in un giro di prostituzione. Liberate tre “schiave” del sesso dai carabinieri di Terni nell'ambito di una operazione contro lo sfruttamento della prostituzione.

Il blitz è scattato in un appartamento in via Lungonera a Terni dopo le segnalazioni di alcuni cittadini. Le tre ragazze - provenienti dalla Moldavia - erano state rinchiuse in casa, private dei documenti, e costrette a prostituirsi. Arrestati i due aguzzini che avevano base a Latina.

Articolo in aggiornamento

Video popolari

Segregate in casa e costrette a prostituirsi: liberate tre "schiave" del sesso

TerniToday è in caricamento