Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La testimonianza di Elena Proietti davanti ad una palestra di Terni: “A rischio una generazione per chi pratica attività sportiva”

L’assessore allo sport ha pubblicato un video sui propri canali social: “Danno arrecato da circa tre miliardi di euro”

 

“Questo è il risultato dell’ultimo DPCM”. L’assessore allo sport Elena Proietti esprime il proprio disappunto per le nuove restrizioni previste, nel limitare la diffusione del contagio da Coronavirus. Lo fa attraverso un video, pubblicato sul proprio profilo facebook, girato davanti ad una palestra di Terni. “Prima a tali strutture è stato chiesto di conformarsi a determinati protocolli” afferma Proietti facendo riferimento anche alle piscine: “Un bel giorno gli è stato detto di chiudere. Hanno creato un danno di circa 3 miliardi. Venti milioni di persone coinvolte, 25 mila attività interessate. Il risultato di uno dei tanti comparti che stanno massacrando, del nostro tessuto economico sociale”.

L’assessore poi sottolinea: “Intanto i ragazzi, gli adulti, i bambini non possono fare sport in un contesto di grandissima incertezza. Credo che salteremo una generazione per ciò che concerne questo settore”. Sulle manifestazioni di piazza: “Ci sono facinorosi per carità. In mezzo anche tante persone, lavoratori, imprenditori disperati.”

Il video della testimonianza di Elena Proietti

Potrebbe Interessarti

Torna su
TerniToday è in caricamento