Nasce ‘Scopri Terni’: “I tesori del territorio in evidenza con quarantasei punti di interesse”

Grazie alla tecnologia di geolocalizzazione 'beacon' la App consente di accedere ai contenuti multimediali

Un ulteriore passo in avanti compie il progetto attuato dal Lions Club Terni Host, dal comune di Terni e dalla Fondazione Carit, con la parte tecnica curata da Euromedia. Lo stesso è stato prospettato per creare una vera e propria guida turistica digitale della città. Dopo i pannelli inaugurati nel gennaio 2020, i quali consentono di accedere ai contenuti multimediali di cinque diversi itinerari, è stata presentata una nuova iniziativa. Nello specifico – mercoledì 9 giugno negli spazi di largo Frankl - lo step basato sulla App denominata 'Scopri Terni', facilmente utilizzabile e fruibile da chiunque.

Grazie alla tecnologia di geolocalizzazione 'beacon', l'applicazione consente di accedere ai contenuti multimediali. Una vera e propria audio/videoguida di Terni 'open air' relativa a quarantasei punti di interesse della città. Quando si trova nei pressi di uno di questi il turista riceve via smartphone un messaggio che lo proietta, in maniera coinvolgente, nella storia di ciò che sta osservando. Un'esperienza ancor più evoluta dal punto di vista della fruizione dei tesori del territorio, al momento unica in Italia. I 'beacon' sono posizionati in largo Frankl, accanto alla 'pressa' di piazza Dante, in largo Ottaviani e piazza Corona. All'inaugurazione sono intervenuti il presidente della Fondazione Carit Luigi Carlini, il vice sindaco Andrea Giuli, l'assessore regionale Enrico Melasecche, il presidente del Lions Club Terni Host Marco Coccetta e Gianluca Perissinotto di Euromedia.

Si parla di

Video popolari

Nasce ‘Scopri Terni’: “I tesori del territorio in evidenza con quarantasei punti di interesse”

TerniToday è in caricamento