rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Alimentazione

I cibi spazzatura più pericolosi per la salute dei nostri bambini

Anche se spesso servono a placare i capricci dei più piccoli, si tratta di alimenti industriali che non sono sani per la salute in particolare dei bambini: ecco delle alternative possibili

Sappiamo bene ormai quanto sia importante segurie una sana alimentazione che comprenda l'assunzione di tutti i nutrienti per vivere in salute, seguendo uno stile di vita che includa anche una costante pratica sportiva. Questo è valido per tutti, tanto più nel caso dei bambini, che mettono le basi nell'infanzia per una vita sana da adulti.

Eppure, pur consapevoli dell'importanza di queste buone pratiche, ci ritroviamo con bambini spesso in sovrappeso, dato confermato anche dalle indagini di alcuni enti di ricerca sulle consuetudini alimentari dei bambini.

Il cosiddetto cibo spazzatura, conosciuto anche come 'junk food', è quel cibo malsano con bassi valori nutrizionali, eccessivo livello di zuccheri e grassi, responsabile di seri problemi di salute, tra cui obesità e malattie cardiovascolari. Basti pensare che l’organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato che è opportuno evitare la somministrazione di zucchero ai bambini al di sotto dei due anni di età. Per questo motivo dovremmo assolutamente evitare il cibo spazzatura e soprattutto mai darlo ai nostri figli. Volete degli esempi?

Caramelle gommose

Questo tipo di caramelle contiene alte quantità di  zucchero, coloranti artificiali e gelatina, elementi tutt'altro che sani per la salute di un bambino. Sebbene siano un formidabile calmante in caso di capricci, cercate almeno delle varianti più sane, come ad esempio le caramelle di frutta secca in gelatina o la vasta gamma di prodotti biologici oggi disponibile sul mercato.

Patatine fritte

Adorate da grandi e bambini, sono in realtà dannose perché contengono acrilammide, sostanza cancerogena che si forma durante la cottura degli alimenti, come le patate. In alternativa, si possono proporre le friut chips, ovvero frutta essiccata in sfoglie, come le mele o le fragole. Oppure, si può ricorrere alla frittura ad aria, che conserva il fascino delle patatine fritte ma eliminando la nocività della frittura classica ad olio.

Bevande gassate

Le bevande gassate sono ricche di calorie, zuccheri e coloranti. La stessa cosa si può dire, però, anche per molte bibite senza bollicine, come succhi di frutta, the e bevande al cioccolato. Anche in questo caso, il mercato offre moltissime alternative sane e prive di elementi chimici. Non dimenticate, inoltre, specialmente d'estate, stagione che offre una infinita varietà di frutta gustosa, la bellezza dei succhi di frutta fatti in casa: una meravigliosa alternativa sana e naturale alle bibite gassate industriali!

Biscotti

Molti tipi di biscotti contengono grassi saturi e idrogenati che possono causare un aumento del colesterolo. Per questo motivo è sempre meglio optare per quelli semplici realizzati con pochi ingredienti. Inoltre, anche se la stagione estiva non incoraggia le cotture in forno, ricordatevi che per i piccoli è sempre un momento piacevole e altament istruttivo dal punto di vista anche relazionale, quello di preparare insieme dei biscotti fatti in casa. Insegnando ai bambini ad apprezzare il sapore delle preparazioni domestiche, si scoraggerà in loro l'amore verso i cibi industriali.

Salse pronte

E' vero, risolvono velocemente tanti pasti: ma le salse e i sughi pronti contengono molti conservanti e grassi e risultano essere particolarmente dannosi per la salute dei bambini. Meglio frullare velocemente alcuni pomodori freschi, ripassarli un attimo in padella con aglio e olio, e in pochi minuti si otterrà un sughetto fresco e genuino per condire qualunque tipo di pasta o secondo piatto.

Pancarrè e panini industriali

Questi alimenti contengono alcool etilico che serve per conservare al meglio il pane in cassetta. Proprio per questo motivo è altamente sconsigliato offrirli ai bambini, il cui organismo non è in grado di metabolizzare l'alcool presente anche se in quantità altamente ridotte. 

Dado da cucina

Il dado da cucina è ricco di grassi e contiene glutammato, un esaltatore di sapidità (spesso contenuto anche in certi tipi di snack salati e patatine) e per questo motivo non è adatto ai più piccoli perché li assuefà a un tipo di cibo molto saporito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cibi spazzatura più pericolosi per la salute dei nostri bambini

TerniToday è in caricamento