rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca

Sicurezza a Terni, tre vie cittadine nel mirino: aggiornamenti e valutazioni tecniche. Focus abbattimento degli alberi pericolosi

L’amministrazione comunale monitora via Alfonsine, via Tito Oro Nobili e via Di Vittorio per eventuali interventi simili a quelli effettuati per via Lungonera, via Campo Fregoso, via Bramante e via Borsi

Una questione preponderante: tutelare l’incolumità dei cittadini – residenti e non - preservandoli da brutte e malaugurate sorprese. L’evento calamitoso avvenuto in piazza dell’Olmo lo scorso mese di luglio ha sicuramente ulteriormente accelerato ed acuito il dibattito cittadino, sul tema della manutenzione del verde. L’amministrazione comunale è intervenuta con solerzia, in attesa di mettere a terra un progetto complessivo di riqualificazione, di concerto con i fruitori dello spazio.

Un modello già utilizzato per via Campo Fregoso, via Lungonera e via Bramante. In attesa di procedere anche su via Borsi l’amministrazione comunale valuta di intervenire anche sulle alberature presenti in via Alfonsine, via Tito Oro Nobili e via Di Vittorio. Sono naturalmente previsti aggiornamenti, verifiche e valutazioni tecniche, antecedenti agli eventuali abbattimenti. Nelle scorse settimane, a tal proposito, l’assessore Benedetta Salvati aveva indicato la procedura standard da utilizzare in questi casi, dopo naturalmente aver ricevuto le relazioni tecniche: abbattimento dei pini pericolosi sia perché ad alto rischio caduta che per il fatto che hanno prodotto problemi fisici sicurezza per i pedoni cicli e motocicli oltre che per le autovetture. Inoltre rimozione delle ceppaglie anche di quelle relative ai vecchi abbattimenti; fresatura radici; rifacimento dei marciapiedi; ripristino della carreggiata su ambo i lati della strada interessate dalla presenza di radici affioranti e posa in opera di alberature adeguate al contesto cittadino.

A breve inizieranno i lavori proprio su via Borsi, attesi anche per consentire la riapertura dello svincolo da porta Sant’Angelo chiuso ormai da diversi mesi, a causa delle radici che hanno provocato la sconnessione della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Terni, tre vie cittadine nel mirino: aggiornamenti e valutazioni tecniche. Focus abbattimento degli alberi pericolosi

TerniToday è in caricamento