Cronaca di Terni, aggredisce agenti della polizia di stato: arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale

L’episodio si è verificato nella notte tra domenica e lunedì. L’uomo si era barricato nella propria abitazione dopo un primo intervento della volante

foto di repertorio

Un uomo originario di Napoli, residente a Terni con la moglie e i figli minori, è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’episodio si è verificato la scorsa notte allorquando, in contesto di disagio, era stato richiesto l’intervento della polizia di stato. Con la presenza della pattuglia della volante, la situazione sembrava fosse tornata alla calma. Tuttavia poco dopo gli agenti sono stati di nuovo chiamati dai vicini perché la moglie era stata cacciata di casa con i figli a notte fonda.

L’uomo si era barricato in casa e quando gli agenti sono riusciti ad entrare si è scagliato contro di loro, opponendo resistenza, scalciando e dimenandosi. Nella concitazione del momento un agente è rimasto ferito e ne avrà per 8 giorni. Lunedì pomeriggio, il 43enne verrà giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento