Il virus “intacca” l’acciaio: terzo lavoratore Ast positivo al Covid, colleghi in quarantena

Si tratta di un interinale impiegato nel reparto PX2 in isolamento dal 31 agosto dopo tre tamponi. Le verifiche sugli altri addetti a inizio settimana

Un altro caso Covid109 in Ast. Si tratta di un lavoratore interinale di Px2, messo in quarantena dalla Asl lo scorso 31 agosto, il cui ultimo giorno di lavoro in azienda risulta essere il 26 agosto, che dopo due tamponi dall’esito incerto ha avuto un terzo tampone positivo. L’esame è stato effettuato il 10 settembre, il risultato porta la date del 12 settembre.

All’esito di tale evidenza, la Asl ha ritenuto cautelativamente opportuno mettere in quarantena alcuni lavoratori che - secondo il soggetto - avevano lavorato a contatto con lui. Si tratta di 6 o 7 lavoratori che dovrebbero effettuare un tampone nei primi giorni della prossima settimana.

Questo è il terzo lavoratore positivo nell’orbita Ast, dopo quello del centro di finitura e di un altro lavoratore, positivo al rientro dalle vacanze che però non è mai tornato in azienda dopo le ferie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento