menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Black-out di tre ore, al buio anche l’ospedale: “Emergenza gestita in maniera ottimale”

Orvieto, l’interruzione di energia elettrica causata da un guasto ad una cabina di trasformazione ha coinvolto anche il Santa Maria della Stella. Il commissario Braganti: grazie a chi ha consentito di superare la situazione di crisi

Il black-out è scattato intorno alle 18.30 di venerdì 26 luglio. A rimanere al buio una parte importante del territorio comunale di Orvieto e anche l’ospedale Santa Maria della Stella.

L’interruzione di energia elettrica è stata causata da un guasto ad una cabina di trasformazione. “Immediatamente – riferisce una nota della Usl Umbria 2 - sono state attivate le procedure tecniche aziendali nonché i tecnici del Comune di Orvieto e la protezione civile”. L’emergenza è stata gestita sul posto dal responsabile medico della struttura sanitaria della rupe, dottoressa Margarete Tockner, e dal responsabile infermieristico, dottoressa Brizi.

Grazie all’attività di tutti gli operatori – dice ancora la Usl 2 – nell’arco di un’ora circa venivano riattivati i servizi essenziali, veniva allertata la centrale operativa 118 con l’indicazione di dirottare eventuali urgenze che si fossero verificate ed è stato invitato il personale smontante dal turno a non lasciare l’ospedale al cambio turno, in attesa del ripristino della situazione di normalità”. Nel frattempo è stato inoltre verificato che nel distretto di Orvieto nessun paziente in assistenza domiciliare fosse dipendente dall’uso di elettromedicali e in stato di necessità di assistenza.

L’emergenza è rientrata alle 21.45 quando l’Enel ha ripristinato il servizio di erogazione elettrica.

“Esprimo massima soddisfazione per l’ottimo funzionamento della struttura nella gestione dell'emergenza – commenta il commissario di Usl Umbria 2, dottor Massimo Braganti - e voglio ringraziare tutti gli operatori aziendali, comunali e della protezione civile, che hanno garantito il superamento della situazione di crisi, per il lavoro svolto”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento