Black-out di tre ore, al buio anche l’ospedale: “Emergenza gestita in maniera ottimale”

Orvieto, l’interruzione di energia elettrica causata da un guasto ad una cabina di trasformazione ha coinvolto anche il Santa Maria della Stella. Il commissario Braganti: grazie a chi ha consentito di superare la situazione di crisi

Il black-out è scattato intorno alle 18.30 di venerdì 26 luglio. A rimanere al buio una parte importante del territorio comunale di Orvieto e anche l’ospedale Santa Maria della Stella.

L’interruzione di energia elettrica è stata causata da un guasto ad una cabina di trasformazione. “Immediatamente – riferisce una nota della Usl Umbria 2 - sono state attivate le procedure tecniche aziendali nonché i tecnici del Comune di Orvieto e la protezione civile”. L’emergenza è stata gestita sul posto dal responsabile medico della struttura sanitaria della rupe, dottoressa Margarete Tockner, e dal responsabile infermieristico, dottoressa Brizi.

Grazie all’attività di tutti gli operatori – dice ancora la Usl 2 – nell’arco di un’ora circa venivano riattivati i servizi essenziali, veniva allertata la centrale operativa 118 con l’indicazione di dirottare eventuali urgenze che si fossero verificate ed è stato invitato il personale smontante dal turno a non lasciare l’ospedale al cambio turno, in attesa del ripristino della situazione di normalità”. Nel frattempo è stato inoltre verificato che nel distretto di Orvieto nessun paziente in assistenza domiciliare fosse dipendente dall’uso di elettromedicali e in stato di necessità di assistenza.

L’emergenza è rientrata alle 21.45 quando l’Enel ha ripristinato il servizio di erogazione elettrica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Esprimo massima soddisfazione per l’ottimo funzionamento della struttura nella gestione dell'emergenza – commenta il commissario di Usl Umbria 2, dottor Massimo Braganti - e voglio ringraziare tutti gli operatori aziendali, comunali e della protezione civile, che hanno garantito il superamento della situazione di crisi, per il lavoro svolto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento