menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Giacomo Sirchia

foto Giacomo Sirchia

Coronavirus, centoventisei casi di contagio a Terni negli ultimi quattro giorni

I dati fanno riferimento agli aggiornamenti tra 1 e 4 marzo poi riportati nella dashboard tra il 2 e 5 del mese medesimo

Un trend del contagio da Coronavirus che torna ad invertirsi. La città di Terni aveva vissuto due mesi (dicembre-gennaio) di netto calo, nel computo delle infezioni. A febbraio invece la curva era rimasta pressoché stabile, con leggere ed impercettibili fluttuazioni le quali, non avevano destato alcun tipo di preoccupazione, ragguagliandole al contesto regionale. Nei primi quattro giorni di marzo (aggiornamenti dal 2 al 5 nella dashboard) si computano centoventisei nuovi positivi nel capoluogo, a fronte di sessanta guarigioni per un incremento netto di 66 attuali Covid+. Un numero complessivo che ha riportato l’inversione verso l’alto.

Incidenza

Al momento l’incidenza regionale del virus su 100 mila abitanti è pari a 189, rapportata all’ultima settimana. Nel capoluogo di provincia tale rilevamento si è sempre attestato, sotto quota 100, risalendo all’attuale 130. Sono proprio questi ultimi 4 giorni, ad aver influito in tal senso. Diversa la curva per Perugia che è tornata a scendere, ed ora vede tale incidenza pari a 118. L’incremento è possibile constatarlo anche nel computo dei ricoverati. Sui 381 attuali positivi di Terni, trenta sono i degenti in ospedale con un aumento netto, negli ultimi quattro giorni, di otto unità.

Ordinanza

"Tra le modifiche, rispetto all’Ordinanza precedente, l’adeguamento al Dpcm per l’orario del coprifuoco in tutto il territorio regionale, che sarà dalle 22 alle 05 del giorno successivo, anche allo scopo di facilitare i servizi di asporto, e la possibilità  nella sola provincia di Terni di tenere attività corsistiche individuali in presenza. Per quel che riguarda le norme comportamentali sono introdotte alcune novità: divieto di consumazione di  bevande alcoliche all’aperto nei luoghi pubblici ed aperti al pubblico, per l’intera giornata; divieto di assembramento nei luoghi pubblici ed aperti al pubblico nonché in prossimità di pubblici esercizi, esercizi commerciali ed artigianali  durante il consumo di alimenti e bevande; divieto di distribuzione di alimenti e bevande, mediante sistemi automatici (distributori automatici), che affacciano nelle pubbliche vie dalle ore 18 alle ore 05 del giorno successivo; divieto di svolgimento delle attività? sportive e ludiche di gruppo, nei parchi ed aree verdi, nonché? il divieto di utilizzo delle aree gioco dei medesimi". La regione resta in zona arancione 'rafforzato'. 

I dati di Terni:

Lunedì 1 marzo riportati il 2 marzo: 11 nuovi positivi; 22 guariti

Martedì 2 marzo riportati il 3 marzo: 51 nuovi positivi; otto guariti ed un nuovo paziente ricoverato

Mercoledì 3 marzo riportati il 4 marzo: 31 nuovi positivi, dodici guariti e due nuovi pazienti ricoverati

Giovedì 4 marzo riportati il 5 marzo: 33 positivi, diciotto guariti e cinque nuovi pazienti ricoverati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento