menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Coronavirus, l’evoluzione del contagio a Terni: la netta inversione di tendenza per la città a distanza di due mesi

Lo scorso 22 novembre 2020 si computavano 1654 casi di positività al Coronavirus. L’ultimo aggiornamento ne somma 338

Due mesi per invertire nettamente la tendenza. Lo scorso 22 novembre 2020 la città di Terni computava 1654 casi di positività al Coronavirus, facendo registrare un tasso di positivi per mille abitanti residenti, in doppia cifra. A distanza di due mesi esatti il numero di Covid+ è pari a 338 con un indice pari al 3,05. La curva è iniziata inesorabilmente a scendere fino al 5 dicembre. In quel frangente si riscontravano 729 contagiati. Dopo un periodo transitorio il trend ha proseguito la sua fase discendente. Al 31 dicembre erano 627 i soggetti colpiti da infezione, ora sono praticamente dimezzati. In tutto ciò influisce - naturalmente - il numero di guarigioni, i decessi (purtroppo), i test processati ed il dato di nuovi casi molto contenuto, rispetto ad altre zone della regione.

La dottoressa Carla Bietta, del nucleo epidemiologico regionale, intervenendo nella consueta conferenza stampa settimanale organizzata dalla regione, ha fatto il punto della situazione: “La curva generale risulta stabile, attestandosi ad una media giornaliera di circa 200 infezioni. Da ciò si evince che la circolazione del virus è ancora consistente”. Una tendenza comunque monitorata e sotto controllo poiché: “L’indice RT è in leggera fase discendente e pari ad una media di 1,09”. A Terni città, possiamo affermare, che l’andamento è più che incoraggiante poiché, il numero massimo di contagi giornalieri in questo inizio di 2021, è stato pari a trentatré individuato il 9 di gennaio. Infine nelle ultime ore, a fronte di nove soggetti risultati positivi al tampone, si sono accertate diciotto guarigioni.

Il dato sui ricoveri

Una precisazione doverosa da dover segnalare sul dato dei ricoveri. Come è evidente, basta entrare nella dashboard della regione, l’ospedale di Terni è l’unico in provincia che accoglie pazienti Covid. Insomma il nosocomio ternano è il punto di riferimento per tutto il territorio ed ha ospitato anche degenti provenienti da fuori regione. Un motivo ulteriore per segnalare che il ‘primato’ di ricoveri è dettato anche e soprattutto da questo aspetto. Infine ricordiamo ai lettori che dapprima forniamo delle indicazioni di carattere generale sui dati regionali per poi, eventualmente, entrare nel merito. Come in questo caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento