L'emergenza Coronavirus non ferma le polveri sottili: sforamenti in città

Nonostante il divieto di uscire di casa, nella giornata di ieri le Pm10 hanno superato i limiti di legge a Borgo Rivo e Le Grazie

Io resto a casa. Ma le polveri sottili no. Nonostante il divieto di uscire di casa se non per motivi di lavoro, necessità urgenti o questioni legate alla salute, le concentrazioni di Pm10 a Terni sono ancora oltre i limiti di legge. Le centraline di monitoraggio di Arpa Umbria, nella giornata di ieri, hanno infatti rilevato sforamenti sia a Borgo Rivo (43 microgrammi al metro cubo) e Le Grazie (48 microgrammi al metro cubo).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la prima stazione, si tratta dello sforamento numero 28 da inizio anno, mentre per Borgo Rivo è il ventunesimo sforamento rilevato dal primo gennaio 2020 ad oggi. Per la giornata di ieri, il sito di Arpa non dà alcuna rilevazione per la stazione di Carrara, mentre nella giornata di lunedì 9 marzo - prima che anche Terni diventasse zona rossa, ma comunque in piena emergenza Covid19 - tutte e tre le stazioni hanno restituito valori sopra la soglia di legge: Borgo Rivo 43 mg/mc, Carrara 44 e Le Grazie 48.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento