Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

“In carcere a Terni mi sono trovato bene e ho anche potuto studiare: voglio tornarci”

Cinquantenne appena scarcerato scopre di dover scontare un’altra pena a vent’anni di cella e si costituisce alla polizia: “Voglio prendere il diploma a Sabbione”

“A Sabbione mi sono trovato bene, ho anche potuto studiare: voglio tornarci così posso prendere il diploma”. Quando il poliziotto in servizio al corpo di guardia della questura di Terni si è sentito dire queste parole, ha stentato a crederci. E così, ha chiesto alla persona di fronte a lui di ripetere.

L’uomo, un cinquantenne italiano, ha ribadito lo stesso concetto. “Ho appena saputo di essere stato condannato ad altri 20 anni di carcere. Da poco sono uscito da Sabbione, ma mi sono trovato bene”. Ha dunque pensato di costituirsi, chiedendo di rientrare nella casa circondariale ternana dove- durante la precedente detenzione per gravi reati – aveva anche iniziato un percorso di studi. “Anche con i professori mi sono trovato bene, li conosco tutti: peccato che non potuto diplomarmi perché sono stato scarcerato”.

Ecco perché ha pensato di andare in via Antiochia e chiedere di poter tornare nello stesso carcere e finire lì il quinto anno: “Non posso perdere altro tempo aspettando che mi venga notificato il provvedimento”.

L’agente ha dunque provveduto alla identificazione dell’uomo e alle altre formalità di rito. E poi chiamato una pattuglia che ha accompagnato il cinquantenne in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“In carcere a Terni mi sono trovato bene e ho anche potuto studiare: voglio tornarci”

TerniToday è in caricamento