Spaccio, omicidio e radicalizzazione religiosa: 132 stranieri “cacciati” da Terni in 9 mesi

L’ultima espulsione riguarda un egiziano di 22 anni accompagnato a Bari e poi rimpatriato nel Paese d’origine

Sono 132 le espulsioni di cittadini stranieri eseguite dall’ufficio immigrazione della questura di Terni da inizio anno ad oggi. “Molte – spiegano dalla questura di Terni - sono il risultato dell’attività di monitoraggio costante, da parte degli operatori, sui requisiti che determinano la permanenza sul territorio nazionale, in mancanza – o con la perdita - dei quali si procede alla revoca o al rifiuto del rinnovo del permesso di soggiorno”.

L’ultima operazione riguarda un cittadino egiziano di 22 anni, con precedenti per spaccio, al quale è stato rifiutato il permesso di soggiorno a causa dei gravi precedenti penali, è stato accompagnato al centro di permanenza e rimpatrio di Bari per il successivo rimpatrio nel suo Paese di origine.

Nei giorni scorsi, altri tre stranieri, ritenuti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, sono stati espulsi ed accompagnati alla frontiera aerea di Fiumicino: un albanese di 33 anni, gravato da reati contro la persona, furto in abitazione, detenzione illegale di armi e spaccio; un suo connazionale di 26 anni, pregiudicato per spaccio di cocaina e reati contro la persona e un tunisino di 45 anni con precedenti per spaccio, evasione, incendio e monitorato dalle forze dell’ordine, perché ritenuto a rischio di radicalizzazione religiosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, sempre nei giorni scorsi, due stranieri, scarcerati al termine dell’espiazione della pena detentiva, sono stati accompagnati ai centri di permanenza e rimpatrio. Si tratta di un albanese, condannato a 14 anni per l’omicidio volontario di un transessuale brasiliano a Milano e di un marocchino, condannato a 6 anni per spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre a Terni: “Il punto vendita di intrattenimento più grande del centro Italia”. Dalle difficoltà del Covid al coraggio di investire

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Donna trans accoltellata di notte nella sua abitazione in via Battisti. Ricoverata al Santa Maria

  • Una gita a Terni che è valsa due multe in un minuto. L'indignazione di un turista: "Mi appellerò al prefetto"

  • Valigie di droga dal Pakistan a Terni. Decapitata la cupola dei signori dell'eroina

  • Bliz della squadra mobile, vasta operazione antidroga a Terni: “Indagine articolata e complessa iniziata oltre un anno fa”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento