rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Centro

Bicchieri e bottiglie contro il barista, per un anno non potrà più entrare in nessun locale della provincia di Terni

Il ragazzo è stato arrestato dalla polizia domenica scorsa, pugno duro del questore Failla: applicato il Daspo Willy

Per un anno non potrà più entrare in nessun bar o locale di pubblico intrattenimento di tutta la provincia di Terni. Il questore di Terni, Bruno Failla, ha emesso il Dacur (cosiddetto “Daspo Willy”) per la durata di un anno nei confronti del giovane che lo scorso 13 giugno era stato arrestato per aver dato in escandescenze all’interno di un bar in via Lanzi.

Un frammento di vetro aveva ferito il gestore del locale e inoltre le intemperanze del ventenne – già noto alle forze dell’ordine – avevano anche provocato alcuni danni all’interno del locale. Tra le accuse, anche la resistenza nei confronti degli agenti di polizia che erano intervenuti.

Motivazioni che hanno spinto ad applicare nei confronti la forma aggravata del Daspo, prevede il divieto di accesso nei pubblici esercizi o locali di pubblico intrattenimento presenti nel territorio dell’intera provincia di Terni per coloro che siano stati posti in stato di arresto convalidato dall'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bicchieri e bottiglie contro il barista, per un anno non potrà più entrare in nessun locale della provincia di Terni

TerniToday è in caricamento