rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Fabro

La vendetta della badante licenziata: ruba profumi, vestiti e un grosso coltello alla donna per cui lavorava

Fabro, furto aggravato e porto di armi sono le accuse rivolte dai carabinieri ad una donna brasiliana di 58 anni. La ricostruzione dei fatti

L’hanno fermata alla stazione ferroviaria mentre stava per salire sul treno che l’avrebbe riportata a casa sua a Roma, denunciandola per furto aggravato e porto di armi atte ad offendere.

Nei guai una donna brasiliana di 58 anni che, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Fabro, si sarebbe “vendicata” nei confronti della sua ex datrice di lavoro, svuotandogli l’appartamento. L’ira funesta della brasiliana sarebbe stata provocata dalla decisione della donna di interrompere il rapporto di lavoro. La badante licenziata, prima di lasciare la casa avrebbe però fatto scorsa di vestiti, profumi, vari oggetti tra cui un grosso coltello da cucina, tutto sgraffignato dall’appartamento dove fino a poco prima aveva prestato servizio.

Messi in allerta dalla denuncia della donna, i carabinieri si sono dati da fare per rintracciare la 58enne, fino a trovarla alla stazione ferroviaria di Fabro, pronta a fare ritorno presso la sua abitazione a Roma. Prima di salire sul treno, però, si è vista notificare la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vendetta della badante licenziata: ruba profumi, vestiti e un grosso coltello alla donna per cui lavorava

TerniToday è in caricamento