rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca

Pietra contro un commerciante per rubare occhiali, in quattro patteggiano: due anni e quattro mesi

Pena sospesa per i giovani che nell’agosto scorso erano stati arrestati con le accuse di rapina aggravata e lesioni. Duemila euro per il negoziante

Hanno patteggiato una pena di due anni e quattro mesi, con una multa di 600 euro e pena sospesa, i quattro ragazzi che nell’agosto scorso erano stati arrestati a Rimini, dove erano in vacanza, accusati di aver aggredito un commerciante nel tentativo di rubare degli occhiali esposti nel negozio. Questa la decisione che arrivano dal tribunale. Il giudice per le indagini preliminari di Rimini, Vinicio Cantarini, ha definito la condanna dopo la decisione delle difese dei cinque, rappresentanti dai legali Francesco Mattiangeli di Terni e Marco Ditroia di Rimini, che esprimono soddisfazione per l’esito della vicenda.   

La banda era composta da cinque ragazzi, di cui uno minorenne per cui il procedimento è stato aperto al tribunale dei minori. Gli altri quattro,tra i 18 e i 20 anni, tre di origine marocchina e uno albanese, sono residenti tra Terni e Arrone.  Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’aggressione sarebbe avvenuta anche tramite una pietra. Contestualmente al commerciante è stata offerta la somma complessiva di duemila euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pietra contro un commerciante per rubare occhiali, in quattro patteggiano: due anni e quattro mesi

TerniToday è in caricamento