rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca

Coronavirus, San Gemini: “Dieci bambini della primaria positivi”. Una festa privata possibile fonte del contagio per cinque giovani

Il messaggio del primo cittadino Luciano Clementella: “Lo sviluppo dei contagi porterà a dei numeri in crescendo”

Al termine della giornata di lunedì 12 ottobre, il sindaco di San Gemini Luciano Clementella ha diffuso un video sui canali ufficiali del comune. Evidenza l’andamento epidemiologico e spiega i motivi dei provvedimenti restrittivi adottati, volti a tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini sangeminesi.

“Al momento – afferma Clementella – sono venticinque i contagiati dal Coronavirus, dopo aver emesso altrettante ordinanze contumaciali. Di questi dieci bambini della scuola primaria Sabin, cinque sono giovani forse infettati nel corso di una festa privata. Infine dieci adulti, di cui uno in via di guarigione. Un concittadino anziano è presente in ospedale ma in condizioni abbastanza buone. Gli altri sono insegnanti, operatori scolastici, familiari degli stessi e diversi concittadini".

"L’evoluzione ci ha portato a mettere in atto misure stringenti, volte a tutelare la salute di tutti. Ho firmato l’ordinanza della chiusura dei plessi scolastici a partire da domani. Provvedimenti per tutelare i nostri bambini, ragazzi, i loro insegnanti, gli operatori scolastici, le famiglie e la comunità tutta. Lo sviluppo dei contagi porterà a dei numeri in crescendo". Il sindaco poi lancia un messaggio: "Usate mascherine e distanziamento, conoscete regole e comportamenti. Vi siamo vicini."

L'ORDINANZA DI CHIUSURA DELLE SCUOLE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, San Gemini: “Dieci bambini della primaria positivi”. Una festa privata possibile fonte del contagio per cinque giovani

TerniToday è in caricamento