rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Orvieto

Nel “curriculum” rapina e spaccio, esce dal carcere e viene subito rimpatriato

Aveva appena finito di scontare quasi otto anni di cella, ad attenderlo fuori del penitenziario di Orvieto c’era la polizia che lo ha accompagnato al Cpr di Potenza. Per tornare in Italia dovrà aspettare dieci anni

Sabato scorso, l’ufficio immigrazione della questura di Terni ha proceduto all’espulsione con accompagnamento al centro di permanenza e rimpatrio di Potenza di un cittadino marocchino irregolare in Italia.

L’uomo, di 49 anni, che si trovava nel carcere di Orvieto, aveva appena finito di scontare una pena detentiva di 7 anni e 9 mesi per numerosi reati di grave allarme sociale, come rapina e spaccio di sostanze stupefacenti, commessi in varie parti d’Italia.

Ad attenderlo all’uscita, c’erano i poliziotti del commissariato di Orvieto che lo hanno accompagnato a Potenza da dove verrà rimpatriato nel suo Paese di origine. Per ritornare in Italia, dovrà aspettare 10 anni, passati i quali dovrà richiedere e ottenere l’autorizzazione del ministero dell’interno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel “curriculum” rapina e spaccio, esce dal carcere e viene subito rimpatriato

TerniToday è in caricamento