Tenta il suicidio, salvata da un carabiniere fuori servizio

Tragedia scampata al ponte di Augusto a Narni. Provvidenziale l’intervento del militare. Torna alla ribalta la necessità di mettere in sicurezza la struttura

Ancora un intervento provvidenziale ha salvato una donna che stava tentando di togliersi la vita. È successo nel pomeriggio di oggi, 2 novembre, al ponte di Augusto di Narni.

Dopo i poliziotti eroi che hanno salvato un uomo di 48 anni che a Terni aveva cercato di togliersi la vita impiccandosi ad un ponte sopra il torrente Serra tra san Carlo e viale Brin, stavolta l’eroe è un carabiniere libero dal servizio che è intervenuto in tempo prima che una donna riuscisse a gettarsi dal ponte di Augusto di Narni. Sul posto sono poi intervenuti i colleghi di Narni e i medici del 118.

Un intervento in extremis che vale la vita della donna e che però riporta in primo piano la necessità di intervenire sulla struttura con un intervento di messa in sicurezza.

Non è passata neanche una settimana dal suicidio costato la vita ad una giovane mamma amerina che ha scelto proprio questa struttura come teatro del gesto di disperazione. Tante nel tempo le persone che hanno seguito questa strada e che, almeno questa volta e grazie alla provvidenziale presenza del militare, non ha avuto lo stesso esito.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento