Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Botte alla compagna davanti al centro commerciale, feriti anche due poliziotti: ternano in manette

Il sovrintendente capo Teresa Cosentino e l’assistente capo Mirko Attili erano intervenuti lo scorso 29 gennaio al Pianeta. L’uomo è stato arrestato e condannato a sei mesi di lavori sociali

Il questore Massunni e Roberta Cosentino

Tre rose bianche a sottolineare tre parole fondanti dell’agire di polizia: umanità, gentilezza, attenzione. Inizia con un mazzo di fiori, consegnato dal questore di Terni, Roberto Massucci, in nome di tutti i colleghi della questura, il turno di volante del sovrintendente capo Teresa Cosentino, dopo aver trascorso 10 giorni di riposo medico per lesioni riportate in un intervento per difendere una donna aggredita dal proprio compagno.

Era la sera del 29 gennaio, quando la pattuglia della Volante è intervenuta davanti al centro commerciale “Pianeta” per una lite in corso fra due giovani. Quando sono arrivati, gli agenti hanno visto che la donna, una ternana di 26 anni, veniva malmenata a calci e a pugni, anche una volta finita a terra.

Nell’intervento, per sottrarre la donna alle grinfie dell’uomo, anche il collega, l’assistente capo Mirko Attili, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 20 giorni.

L’uomo, un pregiudicato ternano, è stato arrestato per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale e condannato a 6 mesi, pena sospesa, con lavori socialmente utili a beneficio del Comune di Terni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla compagna davanti al centro commerciale, feriti anche due poliziotti: ternano in manette

TerniToday è in caricamento