menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Spada bis”, arrivano i primi verdetti: ex assessore a processo

Consulenze “facili”, il tribunale: due assolti e due prescritti. A giudizio ex assessore, dirigente comunale e commercialista. Il Municipio sarà parte civile nel processo

Primi verdetti nel percorso processuale dell’operazione “Spada bis”, l’inchiesta che nel dicembre del 2017 aveva portato tre persone agli arresti domiciliari. Oggi il gup del tribunale di Terni, Simona Tordelli, ha emesso i primi provvedimenti: due assoluzioni, altrettante prescrizioni e due a processo nel quale si costituirà parte civile il Comune di Terni, con una richiesta di risarcimento danni di centomila euro.

Assoluzione con formula piena per Vincenzo Montalbano Caracci, ex amministratore di TerniReti, e per l’ex presidente di FarmaciaTerni, Stefano Mustica nei confronti dei quali l’accusa aveva chiesto condanne rispettivamente a due anni e un anno e quattro mesi di cella.

Prescrizione invece per l’ex assessore comunale al bilancio, Libero Paci, e per il dirigente comunale Francesco Saverio Vista.

Arriva invece il rinvio a giudizio per l’ex assessore comunale al bilancio, Vittorio Piacenti D’Ubaldi, per l’ex dirigente comunale Maurizio Galli, a cui vengono contestati i reati di turbata libertà degli incanti (contestato anche al commercialista riminese Roberto Camporesi) e turbata libertà di scelta del contraente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento