rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Lunghe code e disagi al Vax day, la segnalazione: “Finite le dosi di vaccino siamo stati invitati a tornare a casa”

Una lettrice racconta: “Alle 14.30 ci siamo messe in fila insieme ad una mia parente per la terza dose senza prenotazione”. Ecco cosa è accaduto

Una prima giornata dedicata al ‘Vax day’ con diversi disagi, soprattutto creatisi nel primo pomeriggio di domenica 5 dicembre. La segnalazione è arrivata da una nostra lettrice che si è recata, insieme ad una parente, al centro vaccinale del Casagrande. Come è noto oggi era stata calendarizzata la prima delle due giornate dedicate alle inoculazioni delle terze dosi di vaccino. Diciassette i punti indicati in tutta l’Umbria, di questi cinque all’interno della provincia di Terni.

Come anticipato le criticità si sono evidenziate nel primo pomeriggio, quando era stato indicato agli utenti l’accesso diretto senza prenotazione per la terza dose. “Ci siamo messe in fila con mia madre poco dopo le 14.30” racconta la lettrice al nostro portale www.ternitoday.it. “Dopo un’attesa di circa 45 minuti con un serpentone di persone creatosi, è arrivata la comunicazione. Poiché non erano più disponibili dosi di vaccino siamo stati invitati a tornare a casa”. Tante persone sono state costrette dunque a rinunciare: “Erano disponibili circa duecento dosi per i non prenotati, ci è stato riferito. Una volta raggiunta la capienza massima poi i restanti sono rimasti fuori. Una situazione che ha generato diversi malumori ed attese, poi rese vane dal successivo annuncio” ha concluso la lettrice che ha lasciato la fila ed è tornata nella propria abitazione con sua madre. Sul posto carabinieri e polizia per gestire la situazione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunghe code e disagi al Vax day, la segnalazione: “Finite le dosi di vaccino siamo stati invitati a tornare a casa”

TerniToday è in caricamento