rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca San Gemini

Ubriaco va a sbattere contro un muretto nel parcheggio del bar e poi aggredisce i carabinieri

San Gemini, trentenne finisce in manette con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

I carabinieri di San Gemini hanno arrestato un 30enne albanese, gravato da precedenti, con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, nel pomeriggio di lunedì una pattuglia dell’Arma era intervenuta presso un bar del paese dove, poco prima, il 30enne in stato di alterazione da abuso di alcolici, aveva avuto un sinistro stradale con la propria autovettura, urtando un muretto all’interno del parcheggio adiacente all’esercizio commerciale. All’arrivo dei militari e alla successiva richiesta di esibire i documenti e di sottoporsi all’alcol test, l’uomo si era però scagliato contro i militari, colpendone uno con una testata e provocandogli lievi lesioni, prima di essere bloccato e tratto in arresto.

Dopo una notte in camera di sicurezza, la mattina si è tenuto il processo per direttissima, all’esito del quale il giudice del tribunale di Terni ha convalidato l’arresto e rimesso l’uomo in libertà. Al trentenne è stata ritirata la patente di guida e contestata anche la guida in stato di ebbrezza con rifiuto di sottoporsi al test.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco va a sbattere contro un muretto nel parcheggio del bar e poi aggredisce i carabinieri

TerniToday è in caricamento