Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Vaccini Coronavirus, la Asl contro i “furbetti” dell’appuntamento: anticipare l’orario crea disagi e non è segno di rispetto

Ennesimo appello della Usl Umbria 2: “Anche questa mattina si sono presentati assistiti che dovevano arrivare nel pomeriggio. Rispettare l’orario è molto importante per evitare assembramenti, code e disagi”

“Pensare di anticipare autonomamente di mezza giornata l’appuntamento non è un gesto di rispetto per i cittadini che si presentano puntualmente in orario nella struttura e determina disagi sia agli assistiti che agli operatori sanitari e ai volontari che da mesi svolgono ogni giorno un lavoro prezioso e impegnativo”.

La Usl Umbria 2 rinnova l’appello alla cittadinanza a rispettare l’orario (mattina/pomeriggio) di appuntamento per la seduta vaccinale, notificato agli assistiti tramite sms da Umbria Digitale.

L’azienda rileva infatti che “anche questa mattina, sabato 24 luglio, al punto vaccinale territoriale Casagrande di Terni, principale hub della regione, si sono presentati con largo anticipo, sin dalle prime ore del mattino, diverse decine di assistiti con appuntamento pomeridiano”.

La struttura sanitaria, che sviluppa la propria attività sette giorni su sette nell’arco di dieci ore giornaliere, è progettata ed organizzata per accogliere senza code agli ingressi 150 assistiti ogni ora tanto è vero che al punto vaccinale Casagrande vengono eseguite circa 1.500 somministrazioni al giorno.

“Tra l’altro – precisa ancora l’azienda sanitaria - tutte le strutture esterne di ingresso e di accoglienza alla palestra dove vengono effettuate le vaccinazioni sono dotate di posti a sedere, che garantiscono il rispetto delle distanze e di grandi ventilatori per rendere più confortevoli i minuti di attesa”.

“Invitiamo quindi, ancora una volta, i cittadini a rispettare l’orario indicato nell’sms di notifica e a non presentarsi in anticipo ai punti vaccinali. Questa regola di comportamento è molto importante per evitare assembramenti, code e disagi ai punti vaccinali territoriali dell’azienda sanitaria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini Coronavirus, la Asl contro i “furbetti” dell’appuntamento: anticipare l’orario crea disagi e non è segno di rispetto

TerniToday è in caricamento