Vandali in tempo di Covid19, sedie e tavolini gettati a terra al Met di piazza Tacito

Lo fa notare con un post su Facebook il capogruppo comunale del Pd Francesco Filipponi, pur dovendo restare a casa per arginare il virus, qualcuno ha danneggiato gli accessori del noto locale cittadino

Si deve rimanere in casa, salvo motivi di lavoro o altre necessità, come disposto dalla presidenza del consiglio dei ministri, per fermare l’epidemia da Coronavirus. Invece tra lunedì e martedì, come fa notare con un post sulla sua pagina Facebook il capogruppo Pd a palazzo Spada, qualcuno, come dimostra la foto pubblicata dallo stesso consigliere , in piazza Tacito ha gettato a terra le sedie del Met bistrot. "Qualcuno che sarebbe dovuto rimanere in casa – scrive Francesco Filipponi – ha pensato bene di mettere alla rinfusa sedie e tavoli di un noto locale in Piazza Tacito. Non ci siamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento