rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Quattromila interventi in un anno: i vigili del fuoco celebrano Santa Barbara

Anche a Terni la cerimonia organizzata in forma ridotta con le istituzioni: intenso anche il lavoro portato avanti nel settore della sicurezza sismica

Oltre quattromila interventi da inizio anno su tutto il territorio provinciale. Sono i numeri del comando dei vigili del fuoco di Terni che sabato 4 dicembre ha celebrato Santa Barbara, patrona del corpo dei vigili. I quattromila interventi hanno riguardato in particolare incendi, incidenti stradali, verifiche e dissesti statici, danni d’acqua, soccorsi a persona e ricerca di persone scomparse o disperse ed emergenze di protezione civile. “E’ stata inoltre garantita la partecipazione del Comando all’attività di soccorso - spiega una nota - nelle varie emergenze che hanno interessato il paese sia a livello regionale che nazionale, dalle alluvioni, alla lotta attiva agli incendi boschivi, fino all’emergenza pandemica, attraverso il contributo alla lotta al Covid-19 nell’ambito del sistema nazionale di protezione civile, con interventi di igienizzazione e sanificazione di strutture pubbliche presenti sul territorio della provincia”.

A tutela della sicurezza dei cittadini in luoghi ad elevata presenza di pubblico, sono stati espletati 40 servizi di vigilanza antincendio. Riguardo all’attività istituzionale di prevenzione incendi, sono state trattate ad oggi 820 pratiche che hanno riguardato: esami progetto, deroghe, Scia, e attestazioni di rinnovo periodico di conformità antincendio. Nel settore della formazione esterna, sono stati effettuati 34 corsi per l’abilitazione di addetto antincendio nei luoghi di lavoro, e rilasciati 236 attestati di frequenza e 202 attestati di idoneità tecnica per i lavoratori delle Aziende a rischio di incendio medio ed elevato. Inoltre sono stati organizzati in collaborazione con gli ordini professionali degli ingegneri e dei periti industriali della provincia di Terni, quattro corsi di formazione di prevenzione incendi per l’abilitazione dei professionisti antincendio e l’iscrizione all’albo del Ministero dell’interno. Nell’ambito dell’attività ispettiva e di polizia giudiziaria, attività di controllo spesso svolta in sinergia con altri enti in particolare con le Asl, ispettorati del lavoro e forze dell’ordine, per la verifica della sicurezza sui luoghi di lavoro, ad oggi sono state trasmesse all’autorità giudiziaria 35 comunicazioni di notizia di reato, sono state accertate 15 violazioni ed applicate le sanzioni previste dalla normativa e trattati più di 20 esposti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattromila interventi in un anno: i vigili del fuoco celebrano Santa Barbara

TerniToday è in caricamento