rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Economia

Acciai Speciali Terni, ripartono i reparti dopo la fermata estiva: ferie accorciate per riprendere la produzione in anticipo

Il portafoglio ordini è in buono e il management ha chiesto ai delegati di poter riprendere le produzioni in anticipo

Si riaccendono gli impianti ad Acciai Speciali Terni a partire da domani - lunedì 22 agosto – ore 6, dopo la fermata estiva. I primi a varcare i cancelli del sito di viale Brin sono una parte dei lavoratori dell’area a freddo, mentre quelli dei reparti del caldo, Acciaieria e Laminazione caldo riprenderanno dal 1 settembre. Ferie più corte, rispetto ai programmi iniziali, per le tute del blu di Pix della laminazione a caldo, lac10, lac 4, lac 2, e della laminazione a freddo, laf4, e dei senzimir.

Il portafoglio ordini è in buono e il management ha chiesto ai delegati di poter riprendere le produzioni in anticipo. Ma a non fare dormire sonni tranquilli sono i prezzi energetici e del metano, che aumentano ogni giorno, che stanno mettendo in seria difficoltà i produttori del settore. Il gruppo Arvedi, al vertice di Ast da 7 mesi, è impegnato a rilanciare lo stabilimento e almeno fino ad oggi, i conti economici sono positivi e a settembre azienda e delegati della rsu si dovrebbero trovare l’accordo sul premio di risultato che sarà legato ad obiettivi, con pagamento trimestrale e che sarà definito con parametri verificabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciai Speciali Terni, ripartono i reparti dopo la fermata estiva: ferie accorciate per riprendere la produzione in anticipo

TerniToday è in caricamento