Osservatorio Industria, sette aziende ternane premiate perchè affidabili, performanti e con un bilancio florido

Industria Felix: ecco le 52 imprese più performanti di Emilia Romagna, Marche e Umbria

foto di repertorio

Ben 11 aziende umbre premiate a Bologna con l’Alta Onorificenza di Bilancio di Industria Felix, la maxi inchiesta condotta dal trimestrale di economia e finanza Industria Felix Magazine diretto da Michele Montemurro in collaborazione con l’Ufficio studi di Cerved sui bilanci dell’anno 2018 di società di capitali con sede legale nella nostra regione, Marche ed Emilia Romagna. Undici realtà certificate, conti alla mano, performanti a livello gestionale, affidabili a livello finanziario e con politiche eco-sostenibili. Le aziende sono: per Terni la Eskigel, Famiglia Cotarella, Faurecia Emissions Control Technologies Italy, Free Genera Ingegneria, Se.Tra.S, Tecnifor, Vetrya; per Perugia l'Istituto Prosperius Tiberino, Manini Prefabbricati, Nts Project, Umbragroup;

L’evento è stato moderato dalla giornalista e conduttrice del Tg1 Maria Soave e dallo scrittore e capostruttura di Rai Angelo Mellone, col patrocinio di Confindustria, Comune di Bologna, le media partnership di Ansa, Il Sole 24 Ore e con le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Sustainable Development, Grant Thornton, Lidl Italia, FundCredit e Studio Legale Iacobbi ha partecipato anche il governatore dell’Emilia Romagna. 

Qui di seguito l’elenco delle aziende premiate delle altre due regioni. EMILIA ROMAGNA. Bologna: Automobili Lamborghini, Forma Mentis, Illumia, Marzocchi Pompe, Rbr Immobiliare. Forlì-Cesena: Citrus. Modena: Chef Express. Piacenza: Idrogeo. Parma: Barilla G. e R. Fratelli, Casone, Theras Lifetech, Vislab. Ravenna: Gemos Soc. Coop., Orion Engineered Carbons, Proteo International, Ricci Pietro. Reggio Emilia: Cooperativa Sociale Coopselios Soc. Coop., Grasselli, Interpump Group, Kaitek Flash Battery. Rimini: Top Automazioni, Universal Pack. MARCHE. Ancona: Fileni Alimentare, Luigi Togni & C. (Togni). Ascoli Piceno: C.I.A.M., Fatech Diagnostics Italia, Imac, Redorange, Unionalpha. Fermo: Calzaturificio Duca del Nord, Europlast, Itaci, Sifa, Sigma, Vega. Macerata: 6 Tour, Halley Informatica, Iguzzini Illuminazione. Pesaro-Urbino: Ebworld, Renco Group, Tecnoplast. UMBRIA. Perugia: Istituto Prosperius Tiberino, Manini Prefabbricati, Nts Project, Umbragroup. Terni: Eskigel, Famiglia Cotarella, Faurecia Emissions Control Technologies Italy, Free Genera Ingegneria, Se.Tra.S, Tecnifor, Vetrya.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento