Economia

Oltre 600mila euro dalla Regione Umbria per i negozi al dettaglio nei centri storici

Approvate le linee guida per la predisposizione dell’avviso. L’assessore Fioroni: “Sostegno in un momento di grande difficoltà per il settore”

Momento difficile nel settore delle attività commerciali al dettaglio. Così la Regione Umbria ha approvato, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico Michele Fioroni, le linee guida per la predisposizione dell’avviso per la riqualificazione delle imprese commerciali regionali, un sostegno per un valore complessivo di 613.393,91 euro. 

“La pandemia, la crisi energetica e le dinamiche inflattive - dichiara l’assessore Michele Fioroni - hanno aggravato una situazione già complessa del settore commerciale al dettaglio, portando a una riduzione significativa della densità commerciale del 20% da 9 a 7,3 negozi per mille abitanti. Attraverso questo avviso la giunta regionale intende sostenere le attività commerciali al dettaglio nei centri storici e con presenza storica, privilegiando i settori più colpiti dalla trasformazione del commercio, come quello degli articoli di abbigliamento, calzature e articoli in pelle. Abbiamo deciso in questa misura di sostegno di utilizzare una procedura di selezione di tipo valutativo a graduatoria, una scelta strategica affinché ci siano più rapidità ed efficacia nella valutazione di progetti che perverranno”. 

“Siamo certi - conclude Fioroni- che questo contributo rappresenterà un importante sostegno per le imprese commerciali al dettaglio in un momento di grande difficoltà per il settore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 600mila euro dalla Regione Umbria per i negozi al dettaglio nei centri storici
TerniToday è in caricamento