Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia Orvieto

Crisi Vetrya, i sindacati: “Rischio forte ridimensionamento, tutelare l’occupazione”

Cgil di Terni e Orvieto sullo stato di salute dell’azienda quotata in Borsa: “Le basi vanno costruite nell’economia reale, poi in quella finanziaria”

“Una crisi che sta colpendo ancora una volta il nostro territorio e la nostra occupazione. Vetrya, una risorsa in termini di professionalità e tecnologia digitale, recentemente sindacalizzata, rischia un forte ridimensionamento”. A denunciarlo in una nota sono la Fiom Cgil di Terni e la Cgil di Orvieto che sottolineano come i segnali della crisi si siano palesati nei mesi scorsi con la messa in cassa integrazione e la fuoriuscita di diversi lavoratori. 

“Apprendiamo ora dalla stampa che l’azienda ha annunciato di non poter più conseguire gli obiettivi prefissati e che le difficoltà si riscontrano anche con le quotazioni in borsa, segno anche questo che bisogna costruire basi solide nell’economia reale piuttosto che in quella finanziaria”, affermano Fiom e Cgil.

“Seguiremo l’evolversi della situazione - concludono dal sindacato - e metteremo in campo tutte le iniziative necessarie per tutelare le lavoratrici e i lavoratori che vedono in pericolo la loro situazione occupazionale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Vetrya, i sindacati: “Rischio forte ridimensionamento, tutelare l’occupazione”

TerniToday è in caricamento