rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Notizie dall'Umbria

Umbria, azienda derubata di quasi tre milioni di euro, colpo bloccato all'ultimo secondo

Nel mirino i crediti fiscali di un'azienda edile

Quasi tre milioni di euro che stavano per finire nelle tasche di qualcun altro.  La polizia postale di Perugia ha sventato il tentativo di un hacker di sottrarre i crediti fiscali di un’azienda edile della provincia di Perugia. 

Il titolare dell’azienda, spiega la polizia, è entrato nel “cassetto fiscale” dell’Agenzia delle Entrate, e si è accorto che i 2,8 milioni di euro di crediti fiscali della sua azienda erano in fase di cessione. Ha provato più volte a bloccare la procedura, ma in pochi secondi, ricostruisce la postale, "i crediti dell’azienda sono stati completamente trasferiti a favore di un soggetto sconosciuto che, mediante l’accesso abusivo al sistema informatico dell’Agenzia delle Entrate, ha illecitamente disposto molteplici cessioni dei crediti fiscali - acquisiti dalla ditta a seguito di lavori edili eseguiti con la modalità “sconto in fattura” - per un importo totale di 2.807.728 euro".

Così l'imprenditore ha denunciato tutto alla polizia. La postale di Perugia e la direzione centrale dell’Agenzia delle Entrate hanno bloccare i crediti e hanno riaccreditato i quasi tre milioni nel “cassetto fiscale” della ditta. Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, azienda derubata di quasi tre milioni di euro, colpo bloccato all'ultimo secondo

TerniToday è in caricamento