rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Notizie dall'Umbria

Umbria, lancia stoviglie e oggetti contro la convivente: divieto di avvicinamento per un trentatreenne

Città di Castello: la ex convivente ha denunciato maltrattamenti, ingiurie e il lancio di oggetti

Divieto di avvicinamento alla ex per un 33enne di Città di Castello. Il provvedimento del giudice per le indagini preliminari fa seguito agli accertamenti dei carabinieri di Città di Castello, dopo la denuncia presentata dalla convivente dell’uomo per presunti maltrattamenti e minacce subìte nel tempo.

La donna ha raccontato ai militari che il compagno l’avrebbe minacciata e insultata, le avrebbe tirata addosso soprammobili, stoviglie e altri oggetti di casa, provocandole uno stato di paura continuo e di ansia, tanto da decidere di interrompere la convivenza.

L’uomo non può avvicinarsi a meno di 200 metri ai luoghi frequentati dalla donna e non potrà comunicare con lei in alcun modo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, lancia stoviglie e oggetti contro la convivente: divieto di avvicinamento per un trentatreenne

TerniToday è in caricamento