rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Notizie dall'Umbria

Fermato carico di rifiuti speciali: scattano due denunce

Il titolare e l'autotrasportatore sono stati fermati dai carabinieri: dovranno rispondere di attività di gestione non autorizzata

Controlli a tappeto dei carabinieri e dei forestali di Spoleto sul fronte del trasporto rifiuti. I militari, nel corso dei posti di blocco, hanno fermato e controllato 11 mezzi e 16 dipendenti di ditte autorizzate alla movimentazione dei rifiuti. 

I carabinieri hanno controllato la documentazione e verificando l’esatta corrispondenza tra il materiale trasportato e il codice CER (Catalogo Europeo dei Rifiuti) del rifiuto indicato sul relativo bollettario allegato. 

Durante i controlli si sarebbero evidenziate precise irregolarità nei confronti di una ditta di autotrasporti, il cui mezzo pesante èstato fermato a Spoleto, presentando un carico di rifiuti speciali derivanti dalla lavorazione degli scarti di sale provenienti da un’azienda di produzioni alimentari. Si sarebbe riscontrata la mancata corrispondenza di quanto dichiarato sul documento di trasporto e il relativo rifiuto speciale presente sul mezzo pesante. 

Il titolare e l'autotrasportatore sono stati denunciati per “attività di gestione rifiuti non autorizzata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato carico di rifiuti speciali: scattano due denunce

TerniToday è in caricamento