rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Notizie dall'Umbria

Gli infermieri della provincia di Terni e Perugia incontrano l'assessore Coletto: "In prima linea per la crescita del Ssr"

I presidenti e altri rappresentanti dei due ordini provinciali, hanno portato all'attenzione dell'assessore alla sanità, Luca Coletto, la necessità di un maggiore protagonismo della categoria nello miglioramento del Servizio sanitario regionale.

Un maggior coinvolgimento nei processi decisionali per contribuire in modo incisivo al miglioramento del Servizio sanitario regionale.

Queste, in sintesi, le richieste portate all'attenzione dell'assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, da parte dei presidenti degli ordini provinciali degli infermieri della provincia di Perugia (Nicola Volpi) e di Terni (Emanuela Ruffinelli). 

Durante l'incontro, che ha visto protagonisti altri esponenti dei due ordini professionali provinciali, è stata messa in luce l'importante molte di lavoro che i sanitari stanno portando avanti in questa fase emergenziale con grande professionalità e abnegazione. All'ordine del giorno anche un dettagliato elenco di provvedimenti ritenuti necessari sia per fronteggiare la crisi sanitaria ma anche di più ampio respiro attraverso un maggior presenza della categoria nei processi decisionali relativi alla sanità regionale. 

“L’obiettivo –spiegano i presidenti degli Ordini provinciali degli infermieri umbri– è contribuire alla crescita del sistema sanitario, mediante il diretto coinvolgimento degli infermieri nella regia decisionale, al fine di garantire le migliori cure e assistenza possibile alla popolazione del territorio. Gli infermieri rappresentano la professione sanitaria maggioritaria, con competenze uniche e insostituibili, di cui necessariamente si deve tener conto – concludono i presidenti –ed è per questo che abbiamo avanzato alla Regione una serie di quesiti e di proposte per avviare un dialogo significativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli infermieri della provincia di Terni e Perugia incontrano l'assessore Coletto: "In prima linea per la crescita del Ssr"

TerniToday è in caricamento