Venerdì, 19 Luglio 2024
Notizie dall'Umbria

Perugia-Ancona, il punto sull'ultimo tratto dove realizzare le quattro corsie. Si avvicina il fine lavori. La visita di Matteo Salvini

"Il sopralluogo di oggi dimostra l'ottimo lavoro di Anas e la solidità delle ditte che hanno vinto l'appalto. Stiamo recuperando gli anni persi dalle altre amministrazioni"

Si lavora su turni nell'arco delle 24 ore, le aziende sono solide (rispetto agli innumerevoli fallimenti del passato con blocco per anni del cantiere), piena sinergia tra Ministero-Regione-Anas. E in pochi mesi di inizio lavori si è arrivati al 30 per cento della galleria Casacastalda (la più lunga) e si lavora su tutti i fronti: l'altra galleria minore, la Picchiarella, il viadotto Tre Vescovi e il ponte Calvario. Ecco sono questi gli elementi emersi nella mattinata di oggi nel corso del sopralluogo tecnico sulla strada statale 318 di “Valfabbrica” Direttrice Perugia – Ancona. 

Nel 2016 l'apertura ufficiale ma restava il tratto (più impegnativo) realizzato ancora a metà: ovvero solo due corsie invece che quattro. Un tassello fondamentale che ha rallentato gli interscambi tra Umbria e Marche - fondamentali per l'economia delle due regioni in questione - e che ora è finalmente partito, e sta correndo alla grande sotto la regia del Ministro ai trasporti Matteo Salvini - presente alla visita guidata dai tecnici dell'Anas e delle ditte appaltatrici - e dell'asse regionale Tesei-Melasecche che vogliono portare a casa entro il mandato regionale (fine ottobre 2024 o marzo 2025 se l'Umbria sarà fatta votare insieme ad altre regioni Italiane, invece che in solitaria quasi in inverno). 

Il direttore dei lavori De Paolis ha presentato lo stato dei lavori, in avanzamento rispetto alle previsioni: "L’ultimazione dei lavori è prevista per la primavera del 2025. Attualmente sono in corso gli scavi delle gallerie che procedono in contemporanea su più fronti. Nel dettaglio, lo scavo della galleria Casacastalda è realizzato per complessivi 519 metri di cui 326 dall’imbocco lato Ancona e 193 dall’imbocco lato Perugia, mentre la galleria Picchiarella è scavata dalla finestra intermedia nel lato Ancona per complessivi 175 metri. Procede anche la realizzazione delle altre opere previste dal progetto, in particolare del ponte “Calvario” sul quale è stato varato l’impalcato metallico e realizzata la soletta in calcestruzzo".

Il Ministro Matteo Salvini ha elogiato l'impegno e i risultati raggiunti dai lavoratori, dopo aver ispezionato la galleria Casacastalda e aver letto le carte del progetto definitivo. "E' l'ultimo tassello per unire Umbria e Marche in tempi rapidi e in piena sicurezza. Stiamo facendo di tutto per chiudere i lavori quanto prima per la Perugia-Ancona al fine di recuperare, seppur in parte, quel ritardo strutturale di almeno 10 anni pagato a caro prezzo dagli umbri che fino ad oggi sono stati sempre penalizzati.

Insieme alla Presidente Donatella Tesei e all'assessore Melasecche abbiamo chiesto uno sforzo maggiore ad Anas e alle imprese perchè vogliamo inaugurare prima del termine previsto di marzo 2025. Ho dato la mia disponibilità a tagliare il nastro". Soddisfazioni espressa anche dalla  Governatrice: "Il sopralluogo di oggi dimostra l'ottimo lavoro di Anas e la solidità delle ditte che hanno vinto l'appalto. Le infrastrutture sono da sempre la priorità del nostro Governo. Prossima importante tappa l'Alta Velocità del treni a servizio anche dell'Umbria tramite la Media Etruria". 

PROGETTO - Il tratto da realizzare è lungo circa 3 km e comprende due gallerie per 2,4 km complessivi: la galleria “Casacastalda”, lunga 1.545 m, e la galleria “Picchiarella”, lunga 874 metri. Saranno realizzati anche due viadotti per 190 metri complessivi: il viadotto “Tre Vescovi” e il viadotto “Calvario”; oltre alla rampa di uscita dello svincolo di Casacastalda in direzione Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Ancona, il punto sull'ultimo tratto dove realizzare le quattro corsie. Si avvicina il fine lavori. La visita di Matteo Salvini
TerniToday è in caricamento