rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Notizie dall'Umbria

Urla e molesta i fedeli durante la messa a Perugia, 41enne denunciato

Gli agenti lo hanno trovato mentre si aggirava tra le panche della chiesa di Madonna Alta

Una messa decisamente movimentata. A causa, secondo quanto appurato, delle intemperanze di un uomo che ha importunato i fedeli ripetutamente, finché in chiesa non sono arrivati gli agenti della squadra volante della questura di Perugia.

Ad allertare le forze dell’ordine, una chiamata al numero unico di emergenza con la quale si chiedeva l’intervento della polizia alla chiesa di San Raffaele Arcangelo, a Madonna Alta, a causa di un uomo, identificato poi per un 41enne straniero, che importunava tutti i presenti, aggirandosi tra le panche della chiesa durante la funzione religiose, urlando e intimidendo i presenti. Quando gli agenti sono arrivati, riferisce la questura, l’uomo ha iniziato a inveire contro i presenti, colpevoli, a suo modo di vedere, di aver chiamato la polizia. E continuava nel suo comportamento, nonostante l’invito degli agenti a moderare tono e linguaggio, essendo in chiesa.

Dopo averlo allontanato per procedere alla sua identificazione, gli agenti lo hanno accompagnato in questura dove, dagli accertamenti, è emerso che il 41enne, oltre ad essere gravato da numerosi precedenti per furto, tra l’altro anche in luogo di culto, era destinatario di un rintraccio per notifica di alcuni atti. Conclusi gli accertamenti, è stato denunciato per turbamento di funzioni religiose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urla e molesta i fedeli durante la messa a Perugia, 41enne denunciato

TerniToday è in caricamento