rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Calcio

Parma-Ternana 2-3, Cristiano Lucarelli: “Abbiamo voluto questo risultato fino alla fine”. Infortuni per Agazzi e Donnarumma

Il tecnico in sala stampa analizza il successo esterno delle Fere: “Siamo sereni ed altrettanto bravi a gestire gli ultimi giorni che non sono stati facili”

Una vittoria pesantissima quella ottenuta dalla Ternana, sul terreno di Parma. I rossoverdi, dopo essere andati sul doppio vantaggio (Donnarumma e Partipilo) sono stati raggiunti, a metà primo tempo. Il gol decisivo però è arrivato ad inizio ripresa, grazie ad un guizzo di Stefano Pettinari. Le parole di mister Cristiano Lucarelli, al termine della gara, rilasciate in sala stampa.

“Siamo stati bravi a partire forte e mettere subito in difficoltà il Parma. Loro hanno una grande proprietà di palleggio, qualità enormi. Tuttavia siamo riusciti a battagliare fino in fondo. Li abbiamo messi in difficoltà sul piano agonistico. Questo è il nostro settimo risultato utile di fila fuori casa. Cerchiamo sempre di fare la partita, fuori casa, ed anche gli avversari si scoprono di più.”

Ulteriore valutazione: “In trasferta ci sono più spazi da attaccare e tutto ciò ci aiuta ad esprimerci meglio. Poi purtroppo con gli stadi sempre più vuoti il fattore casa è meno marchiato”. Uscito al 34’ dopo il gol del momentaneo vantaggio: “Alfredo Donnarumma ha subito una distorsione alla caviglia. Anche Agazzi ha terminato il match con un risentimento muscolare, senza dimenticare il taglio a Koutsoupias. Ogni partita usciamo con diversi acciaccati.”

Una vittoria pesantissima: “La Ternana gioca sempre per i tre punti. Siamo sereni ed altrettanto bravi a gestire gli ultimi giorni che non sono stati facili. Gli episodi sono stati dalla nostra parte. Soprattutto l’aver voluto questo risultato fino alla fine, dando veramente tutto. Il loro 1-2 è arrivato da un calcio piazzato e dopo una prodezza di un calciatore che lo scorso anno ha giocato la Champions. Ho sperato che non ci fosse il contraccolpo, poiché le due reti sono scaturite da altrettante giocate situazionali”.

Un pensiero sul Parma: “Il campionato di B è maledetto da sempre. Se guardiamo la rosa dei ducali ci sono delle qualità indiscutibili. Detengono un organico molto profondo. Però ci deve essere la voglia di correre tanto, anche rincorrendo dei calciatori semisconosciuti. Devi essere bravo a trovare le motivazioni. Sicuramente il Parma è in ottime mani”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Ternana 2-3, Cristiano Lucarelli: “Abbiamo voluto questo risultato fino alla fine”. Infortuni per Agazzi e Donnarumma

TerniToday è in caricamento