rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Ternana-Frosinone 4-4, le pagelle dei rossoverdi: Palumbo imperiale. Proietti dirige le operazioni

Beffa finale per le Fere che subiscono il pareggio nei minuti di recupero, a seguito di un rigore assegnato da Robilotta

Le pagelle rossoverdi di Ternana-Frosinone 4-4:

Iannarilli 6 subisce quattro gol, al rientro dal primo minuto, senza particolari responsabilità da ascrivergli  

Diakite 6 proposto da mister Lucarelli per ovviare all’assenza di Sorensen. Duello tutto in velocità con Alessio Zerbin che lo impegna in modo piuttosto reiterato. Ad inizio ripresa esce per un problema fisico (6’ st Boben 6 un grande intervento su Ciano, al minuto 18’ della ripresa ed il lancio sul quale Pettinari riesce a prevalere sul difensore avversario, ed appoggiare in porta. Di certo le incursioni del giovane esterno offensivo lo mettono in apprensione)

Bogdan 5,5 sfortunatissimo nella circostanza della deviazione che manda fuori causa Iannarilli. Rimedia un giallo dopo aver perso la posizione di partenza su Novakovich

Celli 5,5 concede troppo spazio a Gatti, nel mismatch tra difensori, il quale trova la rete del 3-3. Nel complesso disputa una gara ordinata, riuscendo a contenere gli affondi di Canotto. Schierato da terzino nella porzione finale di partita  

Defendi 6 stringe i denti nonostante le condizioni fisiche non ottimali. Apporta una buona spinta condita da diversi traversoni ficcanti. Dalle sue parti agisce Zerbin che mette in difficoltà le Fere in più occasioni (25’st Ghiringhelli 6 valido aiuto nell’arginare le sortite giallazzurre e riproporsi con buona continuità)

Koutsoupias 6,5 dinamico e propositivo. Ottimi gli inserimenti a rimorchio, sul versante destro dell’attacco rossoverde

Palumbo 7,5 quarto assist consecutivo, terzo da palla inattiva. Ad inizio ripresa insacca il terzo centro stagionale, infilando la sfera all’angolino. Imperiale la prova del centrocampista (35’st Agazzi sv)

Proietti 7 una grande soddisfazione per il regista il quale sigla il suo primo gol in Serie B. Al di là della segnatura alquanto meritata è davvero bravissimo in transizione e impostazione della manovra

Martella 6 tiene in gioco Rohden, nella circostanza della rete del vantaggio. Ottima la chiusura in diagonale poco dopo la mezz’ora su Ciano, lanciato in porta. Da un suo filtrante nasce una buona chance non capitalizzata a dovere dai compagni (26’ st Pettinari 7 freddissimo nel superare Minelli e volare sotto la Nord a festeggiare)  

Partipilo 6 solito moto perpetuo, a supporto di Donnarumma. Entra nella seconda e terza marcatura delle Fere mostrando un’ispirazione da categoria superiore. Commette però il fallo da rigore decisivo che permette al Frosinone di conquistare un pari insperato

Donnarumma 6,5 lotta su ogni pallone giocabile, andando a colpire la traversa la quale concausa l’autorete di Minelli (35’st Capuano sv)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana-Frosinone 4-4, le pagelle dei rossoverdi: Palumbo imperiale. Proietti dirige le operazioni

TerniToday è in caricamento