rotate-mobile
zone Ferentillo

L’orologio della torre campanaria di Matterella a Ferentillo perde i pezzi

Da cinquecento anni scandisce ore e giorni di festa, oggi versa nel degrado: la segnalazione dei cittadini. Lo storico locale Carlo Favetti: “Un patrimonio storico da salvaguardare”

L’orologio della torre campanaria della chiesa Collegiata di Santa Maria di Matterella a Ferentillo da 500 anni scandisce le ore, le funzioni religiose, eventi tristi e gioiosi dei cittadini ferentillesi, supportato dalle melodiose campane. L’orologio e stato inserito nella torre campanaria su due lati per essere più visibile alla popolazione sia ad est sia ad ovest. L’orologio fu inserito nelle due monofore sottostante la cella campanaria. Per abbellire esternamente fu elaborata una decorazione circolare di malte varie e stucchi.

Ma con il passare del tempo e con la scarsa manutenzione, altri tratti della cornice sono precipitati nella parte sottostante dove sono ubicate alcune aiuole. Il fatto viene segnalato da alcuni cittadini che protestano a viva voce a difesa dell’orologio che, dopo una serie di proteste, è stato “ammutolito” per alcune ore della notte.

“Tenere un cimelio così prezioso in questo stato è vergognoso - affermano i cittadini - La torre campanaria, oltre ai giorni di festa, quando suonano i campanari, è fotografata e ammirata da molti turisti e l’orologio viene sempre ammirato. È brutto mandare in giro un degrado del genere. Chi di competenza, in questo caso la parrocchia - concludono - si adoperi per il recupero: ne va dell’immagine del paese e della sicurezza di chi transita nella parte sottostante”. Un problema quindi anche di sicurezza.

“La torre campanaria - spiega lo storico locale Carlo Favetti - fu realizzata nel XIV secolo. In primo luogo presentava soltanto quattro monofore. Sullo scorcio del XV secolo, ad opera dei maestri lombardi (scalpellini e muratori) fu innalzato a monofore binate, terminante a guglia. Nella cella furono inserite le melodiose campane. L’orologio è andato a occupare due delle monofore occluse. Ferentillo ha ben tre orologi da torre. Questo alla collegiata di Matterella, l’altro a Santo Stefano a Precetto e a Monterivoso. Tutti a ricarica a mano con ingranaggi originali e pesi. Occorre salvaguardare questo patrimonio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’orologio della torre campanaria di Matterella a Ferentillo perde i pezzi

TerniToday è in caricamento