rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
zone Ferentillo

Finiti i lavori, torna a splendere la chiesa collegiata di Matterella a Ferentillo

Il progetto è stato realizzato dall’amministrazione comunale e finanziato dal Gruppo di azione locale. Lo storico Carlo Favetti: “Questo intervento renderà all’occhio del turista e del visitatore una nuova immagine”

La facciata della chiesa collegiata di Santa Maria Matterella a Ferentillo è tornata a splendere grazie a un progetto dell’amministrazione comunale finanziato dal Gruppo azione locale che vede tra l’altro, oltre che al rifacimento della facciata, anche la sistemazione di parte del sagrato e una passerella transitabile anche per portatori di handicap con imbocco da piazza Angeloni.

“La chiesa è stata edificata attorno al quattordicesimo secolo - spiega lo storico locale Carlo Favetti - Fu ampliata nel 1490 con l’apertura di due navate e rispettivi portali. Nei primi anni del secolo scorso, subì nuovi interventi con l’aggiunta dell’attuale vela, la chiusura di alcune bifore, del rosone e l’apertura di finestre per recuperare luminosità interna, oltre alla copertura totale a intonaco. Da alcune immagini dell’800, la facciata, realizzata in pietra locale, segue lo stile classico ossia a capanna con un rosone all’estremità”.

“Il portale in pietra bianca – continua Favetti - quello centrale, è più articolato con lunetta recante affresco del Merlini (Madonna col Bambino e angeli) opera dei maestri lombardi che li realizzarono sullo scorcio del XV secolo. I lapidici e muratori autori dei clipei e paraste delle due navate interne, i tre altari nel presbiterio, parte del pavimento e della cella della torre campanaria. L’originale struttura trecentesca si può notare soprattutto nella parte absidale, tutta in conci di pietra bianca e rosa tipica locale”.

“Anche qui - aggiunge - la struttura è stata manomessa con l’apertura di una finestra a lunetta. Ma anche il lato sud, dove è ancora presente, sulla parete originale, una lunetta con un possibile portale chiuso che era forse l’ingresso principale trecentesco. Tutta la struttura, del resto, è in pietra, compresa la quattrocentesca sovrastante torre campanaria, con cella e guglia”.

“Quindi l’intervento - conclude - non cambia di molto il monumento, ma sicuramente renderà all’occhio del turista e del visitatore una nuova immagine con la novità del rifacimento dell’intonaco e della tinteggiatura. Infatti la Collegiata di Matterella nel panorama dei luoghi di culto in Valnerina è ricchissima di opere d’arte, come gli affreschi rinascimentali di Jacopo Siculo del 1543, Orlando Merlini 1502/3 e scuola umbra nel presbiterio. Questo intervento – conclude Favetti - va a migliorare l’insigne monumento e tutte le opere esterne e interne di grande pregio”. Intanto, fervono i lavori per il teatro comunale, intervento anche questo dell’amministrazione comunale, atteso dai cittadini e dal mondo associazionistico locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finiti i lavori, torna a splendere la chiesa collegiata di Matterella a Ferentillo

TerniToday è in caricamento