rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Orvieto Orvieto

Orvieto si trasforma in Varsavia per le riprese del film “The Lemon Tree – L’albero di limoni”

Oggi e domani il ciak in via Maitani e a Ciconia. Protagonisti Ninni Bruschetta e Roberto De Francesco con la giovane Denise Tantucci. Oltre 30 le comparse impegnate, nel cast anche gli chef La Mantia, Sorbillo, Cecchini e l’orvietano Vissani

Gli scorci di Orvieto si trasformeranno in un angolo di Varsavia per il film “The Lemon Tree – L’albero di limoni”. Oggi, martedì 23, e domani, mercoledì 24 gennaio, si terranno in città le riprese della commedia gastronomica diretta dal regista Bruno Colella e prodotta dalla società Eskimo con Bronx Film, PFA Films, An.Tra.Cine e Minerva Pictures che cura anche la distribuzione internazionale.

Sul set di Orvieto i due protagonisti Ninni Bruschetta, l’attore siciliano interprete di Duccio Patanè nella serie cult “Boris”, e Roberto De Francesco. Con loro anche la giovane Denise Tantucci, conosciuta dal grande pubblico per le partecipazioni ad alcune popolari serie tv (Don Matteo 9, Un medico in famiglia, Braccialetti rossi, Fuoriclasse).

Nel cast figurano inoltre Giulio Scarpati, Nino Frassica e due attrici molto popolari in Polonia, Anna Cieslak e Marieta Zukowska. Nel ruolo di loro stessi il noto critico gastronomico Luigi Cremona e quattro grandi chef: Filippo La Mantia, Gino Sorbillo, Dario Cecchini e l’orvietano Gianfranco Vissani.

Le scene in esterna e in interno si concentreranno in via Maitani dove sarà riprodotto un angolo della capitale polacca che è l’ambientazione principale del film e la città da cui parte il viaggio dei due ristoratori italiani protagonisti della commedia. Nel pomeriggio di oggi le telecamere di sposteranno anche nel parcheggio del polo scolastico di via dei Tigli a Ciconia. A Orvieto sono arrivati circa 25 operatori e tecnici della troupe mentre saranno oltre 30 le comparse e le figurazioni speciali che saranno impegnate nei due giorni sul set.

Non è la prima volta, negli ultimi cinque anni, che la città di Orvieto e le sue meravigliose location prestano il proprio “volto” al cinema. Il Teatro Mancinelli è stato la “controfigura” del Teatro La Scala di Milano nel film tv di Rai Uno “Carla” (2021) sulla vita di Carla Fracci con Alessandra Mastronardi, e il teatro scelto da Ferzan Opzetek per la serie tv di Disney Plus “Le fate ignoranti” (2022) con Cristiana Capotondi, le grotte di Orvieto Underground sono diventate le prigioni de “La Befana vien di notte 2 – Le origini” (2021) con Monica Bellucci, Fabio De Luigi e la giovane tiktoker romana Zoe Massenti, mentre nei vicoli del centro storico è stata ricostruita la Roma papalina dell”800 de “Il principe di Roma” (2022) con Marco Giallini. Ambientate proprio a Orvieto invece le scene della serie tv di Canale 5 “La voce che hai dentro” (2023) con Massimo Ranieri e la seconda stagione di prossima uscita, girata lo scorso novembre, della serie Amazon “Sono Lillo”, con Lillo Petrolo, Sara Lazzaro, Corrado Guzzanti, Pietro Sermonti e Marco Marzocca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orvieto si trasforma in Varsavia per le riprese del film “The Lemon Tree – L’albero di limoni”

TerniToday è in caricamento