rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Orvieto Orvieto

Servizio civile universale, 14 posizioni aperte nel Comune di Orvieto: il 6 febbraio open day in biblioteca

Sette i posti disponibili nel settore cultura, cinque nella protezione civile e due per l’ambiente. Domande on line entro il 15 febbraio

Scade il 15 febbraio il bando di selezione dei volontari da 18 a 29 anni non compiuti per il servizio civile universale pubblicato dal dipartimento per le politiche giovanili. Sono 14 le posizioni aperte per il Comune di Orvieto per tre progetti nei settori cultura, protezione civile e ambiente realizzati in collaborazione con Anci che saranno illustrati nel corso degli open days che a Orvieto si terranno martedì 6 febbraio, dalle 9.30 alle 11.30, alla nuova biblioteca pubblica “Luigi Fumi”.

Nello specifico, sono sette i posti disponibili in biblioteca (di cui uno riservato a giovani con minori opportunità) per il progetto “Leggere, che piacere: un anno nelle biblioteche della provincia di Terni”, quattro (di cui uno riservato a giovani con minori opportunità) per il progetto “La sicurezza al centro: protezione civile nei comuni di Lazio, Umbria e Toscana”, due per il progetto “Volontari per la tutela dell’ambiente e del territorio nei comuni di Lazio, Umbria e Marche”.

Per presentare domanda di partecipazione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione europea, ovvero di un Paese extra Unione europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;

aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda; non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Tutti i progetti hanno una durata di 12 mesi, prevedono la certificazione delle competenze e un percorso di orientamento al lavoro. Ai volontari è riconosciuto un contributo economico mensile pari a 507,30 euro e l’attestato di fine servizio. Per i giovani che partecipano al servizio civile per la sua intera durata è prevista la riserva di posti nei concorsi pubblici.

I giovani dovranno presentare domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma domanda on line (Dol) raggiungibile tramite pc, tablet o smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it entro e non oltre le 14 del 15 febbraio 2024. Oltre tale termine, il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto e un’unica sede. Ulteriori dettagli per la presentazione della domanda sono contenuti nel bando consultabile al link https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/leggi-il-bando/il-testo/.

L’elenco dei progetti attivi è consultabile sul sito del dipartimento delle politiche giovanili e del servizio civile universale (www.politichegiovanili.gov.it) nella sezione dedicata al bando nell’area “Scegli il tuo progetto in Italia” da cui è possibile effettuare una ricerca mirata anche per territorio regionale, provinciale o comunale di interesse.

Sul sito della Regione Umbria (www.regione.umbria.it/sociale) sono sintetizzate le informazioni più importanti relative al bando e al territorio regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio civile universale, 14 posizioni aperte nel Comune di Orvieto: il 6 febbraio open day in biblioteca

TerniToday è in caricamento