rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
zone Porano

Porano, 800mila euro dal Pnrr: “Rilanciamo la Tomba degli Hescanas”

Il Comune presenta progetti per il settore culturale e naturalistico-ambientale: “Puntiamo su Ecomuseo e biblioteca”

Ammontano a 800mila euro i fondi del Pnrr a disposizione di Porano per la valorizzazione del territorio soprattutto nel settore culturale e naturalistico-ambientale. Lo rende noto il sindaco, Marco Conticelli, a seguito dell’adesione ai bandi dedicati ai Comuni e alla presentazione di proposte progettuali volte a valorizzare il territorio.  
Nel bando “Attrattività del Borghi storici”, progetto locale volto alla rigenerazione culturale e sociale, riservato ai comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, il Comune di Porano ha dato vita ad una aggregazione con Castel Giorgio per cogliere le maggiori opportunità destinate alle associazioni di comuni. “L’obiettivo - spiega il sindaco - è rafforzare le attività dell’Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi di Porano e della Biblioteca comunale all’interno del programma di rilancio dell’economia e dello sviluppo del patrimonio artistico-culturale e naturale coniugandolo con lo scopo di promuovere flussi turistici e ridurre lo spopolamento e la perdita di tradizioni”.
L’implementazione delle attività dell’Ecomuseo riguarderebbe la possibilità di creare sinergie con la fitta rete di Necropoli del circondario tra Bolsena e Orvieto. Tra i siti di pregio della Civiltà Etrusca sparsi sul territorio volsiniese, solamente la Tomba degli Hescanas, a Porano, mantiene gli affreschi visibili in loco. “L’obiettivo è di mettere in rete tali competenze per promuovere dei Living Lab con il coinvolgimento attivo degli utenti finali insieme ad imprese, pubbliche amministrazioni, scuole, volti a realizzare percorsi socio-culturali, turistici e ambientali, e formativi. Per quanto concerne la rigenerazione di spazi e contesti socio-culturali, si è lavorato su una realtà consolidata e molto nota nel comprensorio orvietano, quella del Teatro S. Cristina. Questa azione vedrà impegnata la direzione artistica del Teatro Santa Cristina nella realizzazione di un progetto stabile che ruota intorno al concetto del Teatro Musicale: Opera, Operetta e Musical classico e moderno, una vera e propria scuola del teatro musicale al fine di formare giovani a questa antica arte e autoprodurre spettacoli di livello all’interno del teatro, coinvolgendo artisti e artigiani del territorio e richiamando pubblico dalle regioni vicine”. La promozione del Teatro sarà funzionale anche al rilancio dell’immagine del borgo di Porano e all’implementazione di processi di ‘small town branding’ anche mediante la realizzazione del Festival Internazionale della Musica a Cappella. Per promuovere attività culturali volte a incentivare il turismo esperienziale, paesaggistico e storico-culturale si è inteso presentare una linea progettuale relativa all’ottimizzazione dell’utilizzo del Parco di Villa Paolina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porano, 800mila euro dal Pnrr: “Rilanciamo la Tomba degli Hescanas”

TerniToday è in caricamento